HOME Articoli

Lo sai che? Pubblicato il 18 novembre 2015

Articolo di

Lo sai che? Come si paga la bolletta Enel senza pagare il canone Rai

> Lo sai che? Pubblicato il 18 novembre 2015

Con il nuovo sistema di addebito del canone Rai in bolletta della luce Enel, come posso pagare l’Enel e non invece il canone Rai? Cosa rischio in questi casi?

Chi ritiene di non dover pagare il Canone Rai inserito nella bolletta della luce deve muoversi in anticipo effettuando una apposita comunicazione (secondo il modello qui sotto riportato); l’autocertificazione andrà spedita, con raccomandata a.r., all’Agenzia delle Entrate di Torino (in alternativa si può decidere di consegnarla a mani presso l’Ufficio delle Entrate più vicino al luogo della propria residenza).

Nella dichiarazione andrà indicata la causa per cui non si è tenuto al versamento del Canone Rai, causa che potrebbe consistere, per esempio, in una delle seguenti (valide) ragioni:

– soggetto titolare di esenzione dal pagamento del Canone Rai (persona con almeno 75 anni di età e un reddito, sommato a quello del proprio coniuge, non superiore a 6.713,98 euro annui, non convivente con altri soggetti); per maggiori informazioni sulle esenzioni leggi: “Canone Rai: chi non paga”;

versamento già eseguito dall’altro coniuge attraverso il bollettino postale tradizionale;

– casa data in affitto, la cui utenza della luce sia rimasta intestata al titolare dell’immobile, ma la disponibilità del televisore è solo degli inquilini;

– immobile privo di televisione;

– seconda casa: in verità, in questi casi, il problema non dovrebbe porsi perché il canone Rai – secondo le previsioni della legge di Stabilità 2016 – sarà addebitato solo sulle abitazioni principali adibite a residenza del nucleo familiare. Restano, quindi, escluse le ulteriori abitazioni (case al mare, in montagna, immobili a uso investimento, ottenuti in eredità, ecc.) per le quali, già a monte, la società erogatrice del servizio elettrico dovrà evitare l’addebito del canone (probabilmente, già in sede di stipula del contratto dovrà essere effettuata apposita comunicazione circa l’uso dell’immobile). Questo perché la normativa sul canone Rai prevede che lo stesso debba essere pagato una sola volta per nucleo familiare, a prescindere dal numero di apparecchi televisivi o di immobili posseduti. In ogni caso, qualora si dovessero presentare eventuali disguidi e il contribuente dovese trovarsi addebitato il Canone sulla bolletta della luce della seconda casa, sarà bene che proceda per come qui di seguito spiegheremo;

– altre cause che potrebbero anche consistere nella stessa volontà, del contribuente, di sottrarsi all’imposizione fiscale, ferme restando tutte le conseguenze previste dalla legge.

Chi non paga il Canone Rai non potrà subire l’interruzione della fornitura del servizio elettrico: insomma non si taglia la luce all’evasore. Il contribuente, pertanto, resta libero di scegliere di pagare la bolletta della luce decurtando dalla stessa l’importo dovuto a titolo di Canone Rai. Se, tuttavia, l’imposta sulla TV è dovuta, le conseguenze saranno le seguenti:

– accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate, eventualmente previo controllo da parte della Guardia di Finanza;

– irrogazione di una sanzione pari a cinque volte il canone stesso;

– in caso di ulteriore inadempimento, l’importo viene iscritto a ruolo e la riscossione affidata a Equitalia, che potrà procedere attraverso le vie ordinarie come, ad esempio, previa notifica della cartella di pagamento, con l’iscrizione del fermo auto.

Nel caso in cui il contribuente non sia tenuto a versare il Canone Rai per una delle ragioni appena esposte sarà comunque meglio che ne informi – come si diceva in apertura – l’Agenzia delle Entrate inviando una autocertificazione secondo il modello che troverete a questo articolo: “Canone Rai: l’autocertificazione“.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

77 Commenti

  1. 3 anni addietro, dopo aver ricevuto una decina di kg. di lettere da parte di equitalia (notare la e minuscola) scrissi per 4 o 5 volte all’ufficio delle entrate di Torino al quale comunicai di non vedere né i canali rai né mediaset. Alla fine mi inviarono una lettera dove venivo messo al corrente di NON essere più abbonato rai e di tenere, eventuali televisori, a disposizione per il suggellamento. A tutt’oggi non vedo niente e non ho visto neppure coloro che avrebbero dovuto suggellare il mio TV. Adesso voglio vedere se nella bolletta ENEL mi faranno pagare la rata dell’abbonamento. Ciao a tutti.

  2. Dal momento che è solo la rai a chiedere soldi. Dal momento che è anticostituzionale e penalmente perseguibile prendere soldi con la forza. Sarebbe opportuno che, madam la rai, si aggiornasse e imitasse Sky. Così facendo, pagherò solo i programmi che mi interessano e non ci sarà nessuno che mi metterà le mani in tasca. Buona giornata.

  3. IPOTESI:
    Condivido l’appartamento con un altro Soggetto e risultiamo entrambi residenti.
    Il contratto di fornitura luce è intestato all’altro Soggetto.
    A entrambi è arrivata ingiunzione di pagamento canone RAI.
    Iptizziamo (è solo un’ipotesi!!!) che in casa il televisore ci sia.
    Lui potrà pagare il canone RAI come da nuove disposizioni attraverso la bolletta Enel; e io che non ho contratto di fornitura energia elettrica come pago?
    Altro quesito: ma per una sytessa unità abitativa è possibile pagare due canoni RAI? E nella mia situazione di 2 distinti nuclei familiari residenti nella stessa unità abitativa come viene getito il dovere di pagare il canone RAI? E nel caso uno dei due soggetti non debba pagare il canone RAI, cosa dovrebbe dichiarare?

  4. Gianluca, tu non devi niente dal momento che il canone viene corrisposto dal tuo coinquilino. In pratica è come la contravvenzione stradale quando un’autovettura è intestata a due persone. Il verbale viene inviato ad entrambe, ma basta che paghi una di esse.

  5. mia 90enne che viveva sola in casa,si’ e’ trasferita in un istituto er anziani,quindi ora la casa e’ vuota e senza apparecchio tv.
    Cosa devo fare per non pagare il canone RAI?

    Ugo

  6. Mia madre non paga il canone rai perché’ non ha il televisore nell’appartamento in cui e’ domiciliata e questo da ormai diversi anni, anche perché’ e’ malata e vive con me nel mio appartamento.
    devo fare lo stesso la comunicazione?

  7. e chi e disoccupato cosa deve fare per pagare rubare ..spacciare ..scippare una vecchietta che ritira la pensione

  8. mi date per cortesia il numero diconto corrente dell’enel? o mi dite come pagare solo il consumo elettrico effettivo della bolletta? perche io a questi magnacci non li dò un ca……o!!! grazie.

  9. Col cavolo che pago questa iniqua tassa, lo Stato con una mano mi dà l’assegno sociale, e con l’altra me lo toglie in tasse ridicole?
    Ma che vada a farsi fottere la Rai coi loro stipendi da nababbi pagati dai poveracci e tutto il PD che ha fatto diventare legale questa truffa ai danni del popolo!
    Che scelgano, o il canone o la pubblicità, ladri che non sono altro!
    Vado in Posta, ritiro un bollettino postale, lo ricompilo detraendo il non dovuto canone Rai e spedisco esattamente l’importo della luce (che è già pure abbondantemente tartassato da questo iniquo Stato)!

  10. Vado nel mio ufficio per lavorare, non certo per vedere la TV! Se ne avessi bisogno e soprattutto avessi il tempo per guardarla lo farei comodamente a casa mia. Purtroppo, come tanti altri, devo passare la giornata davanti ad un monitor del PC di studio, per le varie ricerche su posta elettronica, siti di informazione dedicati etc, scaricare programmi pagati sia per acquisto che per i sempre più frequenti aggiornamenti etc, etc. Nel mio Studio vado solo con la speranza di poter lavorare serenamente e non per guardare la televisione!!!
    E’ prevista in questo caso la possibilità di comunicare che non esistono televisori ed impianti di ricezione televisiva nell’immobile? e c’è un apposito modello dell’Agenzia Entrate da utilizzare?
    Non ho ancora pagato l’ultima bolletta e non credo che pagherò il canone. Come posso fare?

  11. piuttosto che pagare a questa feccia stacco la corrente e acquisto un bel gruppo elettrogeno !
    ANDATE A RUBARE !!!!!!!!
    scalzi e in canottiera !!!!!!!

  12. avete votato renzi? avete votato pd? questo è il risultato……..gente svegliamoci mandiamo a casa questa monnezza di gente,ma noi italiani che benefici abbiamo avuto di questa feccia di politici che pensano solo per loro,come se non bastasse adesso anche il canone rai…….ma andate a fare in culo…….non pago niente per principio.Renzi aumentaci le pensioni e forse magari, ma non sono tanto convinto pagherò il canone.

    1. MA DOVE VIVI,MA COSA DICI,CHI HA VOTATO QUEL DEFICIENTE,QUALE PD,MA LO SAI CHE L’HANNO CONCLAMATO QUEI MONGOLOIDI DEL PARLAMENTO A ROMA,INFATTI LO SANNO TUTTI CHE L’IDIOTA E’ LI’ SENZA IL CONSENSO DEL POPOLO!!! LO SANNO TUTTI,TU DOVE VIVI!!!!!

  13. SI PUO’ ABOLIRE IL CANONE RAI! ALTROCONSUMO sta raccogliendo firme per l’abolizione del CANONE RAI. Invito tutti a firmare.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK