Inps, bando per 5720 borse di studio
Bandi-Concorsi
16 Dic 2015
 
L'autore
Noemi Secci
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Inps, bando per 5720 borse di studio

Pubblicato un nuovo bando Inps per il conferimento di 5400 borse di studio per corsi universitari e post lauream, e 320 borse di studio per dottorati di ricerca.

 

Nuovo maxi-bando Inps per il conferimento di borse di studio: questa volta tocca agli studenti universitari, anche frequentanti corsi post lauream, ed a coloro che svolgono dottorati di ricerca. Il totale delle borse conferibili è di 5720, delle quali 5400 sono destinate agli studenti universitari, e 320 ai frequentanti dottorati di ricerca. C’è tempo, per presentare le domande, sino al 18 febbraio 2016.

 

Requisiti

Potranno beneficiare delle borse di studio i seguenti soggetti:

– figli, orfani o loro equiparati:

– dei dipendenti iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e alla Gestione Assistenza Magistrale;

– dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;

– dei dipendenti iscritti al Fondo Ipost.

I soggetti beneficiari dovranno, inoltre, possedere i seguenti requisiti:

– età inferiore ai 32 anni alla data di scadenza del Bando;

indicatore ISEE valido alla data di scadenza del Bando;

– assenza di fruizione, per l’anno accademico 2013/2014, di altre provvidenze analoghe, di valore superiore al 50 % dell’importo della borsa di studio messa a concorso.

I concorrenti alle borse di studio per corsi universitari di laurea dovranno, poi, possedere gli ulteriori requisiti elencati:

– non essere stati studenti ripetenti o iscritti fuori corso nell’anno accademico 2013/2014;

– aver sostenuto tutti gli esami previsti dal piano degli studi, relativi all’anno accademico 2013/2014;

-aver conseguito tutti i crediti universitari, in relazione all’anno accademico 2013/2014;

– aver conseguito una media minima di 26/30nell’anno accademico 2013/2014;

– nel caso di conseguimento del diploma di laurea nello stesso anno accademico per cui si concorre, aver riportato una votazione non inferiore a 95/110 o equivalenti.

I concorrenti alle borse di studio per corsi universitari di specializzazione post laureamdovranno possedere gli ulteriori requisiti elencati:

–  risultare iscritti ad un corso di specializzazione post laurea nell’anno accademico 2013/2014;

– aver conseguito un diploma di laurea con votazione non inferiore a 99/110.

I concorrenti alle borse di studio per dottorati di ricercadovranno possedere gli ulteriori requisiti elencati:

– risultare iscritti al primo dottorato nell’annoaccademico 2013/2014;

–  aver conseguito un diploma di laurea con votazione non inferiore a 105/110.

 

Suddivisione borse di studio

Le agevolazioni saranno così distribuite:

4.000 Borse per corsi universitari di laurea,riservate alla Gestione unitaria prestazioni creditizie e sociali, di  2.000 Euro ciascuna, relative a corsi universitari di laurea triennale o laurea magistrale o a ciclo unico, di Conservatorio o Istituti Musicali parificati e Accademie di Belle Arti, o corrispondenti a corsi di studio all’estero legalmente riconosciuti;

1.000 Borse per corsi universitari di laurea,riservate alla Gestione Assistenza Magistrale di 2.000 Euro ciascuna, relative a corsi universitari di laurea triennale o laurea magistrale o a ciclo unico, di Conservatorio o Istituti Musicali parificati e Accademie di Belle Arti, o corrispondenti a corsi di studio all’estero legalmente riconosciuti;

200 Borse per corsi universitari di specializzazione post lauream,riservate alla Gestione unitaria prestazioni creditizie e sociali di  1.000 Euro ciascuna, relative a corsi universitari di specializzazione post lauream;

50 Borse per corsi universitari di specializzazione post lauream,riservate alla Gestione Assistenza Magistrale di  1.000 Eurociascuna, relative a corsi universitari di specializzazione post lauream;

–  300 Borse per Dottorato di ricerca,riservate alla Gestione unitaria prestazioni creditizie e sociali, del valore annuo di 3.000 Euro,per la frequenza del corso di studi finalizzato al Primo Diploma di Dottorato di ricerca presso Università italiane o corsi equivalenti presso Università all’estero;

20 Borse per Dottorato di ricerca,riservate alla Gestione Assistenza Magistrale,del valore annuo di 3.000 Euro,per la frequenza del corso di studi finalizzato al Primo Diploma di Dottorato di ricerca presso Università italiane o corsi equivalenti presso Università all’estero;

100 Borse per corsi universitari di laurea,riservate agli Iscritti al fondo IPOST di  2.000 Euro ciascuna, relative a corsi universitari di laurea triennale o laurea magistrale o a ciclo unico, di Conservatorio o Istituti Musicali parificati e Accademie di Belle Arti, o corrispondenti a corsi di studio all’estero legalmente riconosciuti;

50 Borse per corsi di specializzazione post lauream,riservate agli Iscritti al fondo IPOST di  1.000 Euro ciascuna, relative a corsi universitari di specializzazione post lauream.

 

Domande

Per essere abilitati all’invio delle domande, gli interessati dovranno, innanzitutto, iscriversi alla Banca dati delle Prestazioni creditizie e sociali INPS Gestione Dipendenti Pubblici, nonché munirsi del codice Pin per l’accesso ai servizi online dell’Istituto.

Dovranno inoltre aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’Isee 2016 Università (ISEEU).

Successivamente, potranno presentare domanda, servendosi della procedura online presente nel sito dell’Inps, seguendo il presente percorso:

– “Servizi on line – Servizi per il cittadino – Servizi ex Inpdap – Attività sociali – Borse di studio /Iniziative accademiche –Domanda”.

Sarà possibile richiedere le borse di studio, mediante la procedura online, dalle ore 12 del 18 gennaio 2016 fino alle ore 12del 18 febbraio 2016.

L’Inps invierà una ricevuta di presentazione della domanda alla mail indicata nel form online.


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Scarica e archivia l'articolo in pdf
Per avere il pdf inserisci qui sotto la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Download PDF SCARICA PDF
 


 
Commenti
19 Gen 2016 francesca

ciao, mi sono laureata a novembre 2015, con regolare corso di studi e con valutazione superiore a 105. non sono figlia di un dipendente pubblico. posso ugualmente richiedere la borsa?

 
5 Feb 2016 David Tornabene

Mio figlio si è diplomato al conservatorio nell’ottobre 2015. E’ escluso dal bando per quest’anno ?