Lavoro 2016, le migliori offerte di assunzione in grandi aziende
Bandi-Concorsi
2 Gen 2016
 
L'autore
Noemi Secci
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Lavoro 2016, le migliori offerte di assunzione in grandi aziende

Le più grandi aziende italiane e le multinazionali hanno annunciato la disponibilità di oltre diecimila posti di lavoro nel 2016.

 

Finalmente qualcosa inizia a muoversi, in un panorama occupazionale bloccato da tempo: molte grandi aziende, italiane e multinazionali, hanno annunciato migliaia di nuovi inserimenti di lavoratori, per il 2016, nel nostro Paese. Vero è che molte di queste posizioni si sono create a causa del pensionamento di un consistente numero di dipendenti, ma si tratta pur sempre di un dato positivo: le aziende investono sempre di più nella formazione dei neoassunti, spesso impreparati alle sfide del mercato del lavoro, ed iniziano a seguirli e reclutarli sin dall’Università.

 

Le figure maggiormente richieste riguardano l’area informatica, commerciale (Gdo ed e-commerce), il turismo (in forte crescita le compagnie aeree) e la ristorazione, le telecomunicazioni ed i servizi.

 

Vediamo ora quali sono le aziende che hanno già comunicato il piano d’inserimenti per il 2016, e quanti i posti disponibili in ogni società.

 

 

Poste Italiane

Il Gruppo Poste Italiane ha annunciato la disponibilità, per il 2016, di ben 1.600 posti. Oltre al reclutamento stagionale di personale per le consegne (portalettere) sono previsti stabili inserimenti di personale all’interno del settore finanziario (prodotti bancari ed assicurativi), nella prospettiva di ulteriori ampliamenti, miglioramento e telematizzazione dei servizi alla clientela.

 

 

 

Enel e Terna

Anche il piano strategico dell’Enel, come quello della Telecom, prevede parecchi inserimenti sino al 2020: questo è possibile grazie al turnover che si creerà con i numerosi pensionamenti previsti nei prossimi anni, attuati dalle isopensioni (una sorta di “scivolo” offerto al personale prossimo al pensionamento). In particolare, nel 2016 son previsti 500 inserimenti, soprattutto nell’area tecnica ed operativa. Si ricercano, dunque, elettricisti, laureati in ingegneria, informatica, e corsi assimilati; vi saranno posizioni libere anche nell’ambito commerciale ed amministrativo.

Terna, per il miglioramento e l’efficienza delle reti, effettuerà nuove assunzioni nel 2016, per un totale di 150 addetti.

 

 

Accenture

Accenture è un colosso mondiale della consulenza aziendale, che aiuta le imprese in ben 40 settori del mercato, tra i quali Strategy, Consulting, Digital, Technology ed Operations. Nel 2016 il gruppo prevede l’inserimento di 2.400 addetti, dai neolaureati (economia, ingegneria e giurisprudenza le lauree più richieste) ai professionisti, ai profili esperti. Sono già numerose le posizioni aperte, ed è già possibile candidarsi, rispondendo all’annuncio di proprio interesse, nella sezione Lavora con noi del sito della Società.

 

 

Compagnie aeree

In fortissima crescita gli inserimenti all’interno delle compagnie aeree low cost: si va dalla Ryanair, con 5.800 nuove assunzioni previste nel 2016 per Puglia e Sicilia, ai 500 nuovi posti di lavoro per la Easyjet, ai 400 posti della Finnair, sino ai 200 della Vueling. Le posizioni riguarderanno soprattutto hostess e steward, ma non mancheranno il personale di terra e gli addetti al servizio clienti.

 

 

Grande distribuzione

In continua espansione anche i gruppi del settore della GDO: le posizioni maggiormente richieste saranno relative agli addetti alle vendite (cassieri, banconieri) ed ai magazzinieri, ma non mancheranno posizioni di responsabilità, ed addetti al settore amministrativo e commerciale. In particolare, le posizioni aperte nel 2016 sono:

 

Lidl Italia: 1.000 posti;

Lillo Group: 250 posti;

Ikea: 80 posti;

Ottimax: 200 posti;

Maxi Zoo: 200 posti.

 

Ottime possibilità anche nel settore delle vendite online, con Amazon che, nell’ampliamento dei suoi magazzini e del servizi ai clienti, assumerà nel 2016 300 addetti; Showroomprive prevede l’inserimento di 130 addetti.

 

 

Ristorazione veloce

Ben 1200 posti sono previsti per l’apertura, in tutt’Italia, dei nuovi fast food Kentucky fried chicken: le figure maggiormente ricercate saranno gli addetti alla preparazione ed alla vendita.

 

 

Farmaceutico

All’interno del settore farmaceutico, il gruppo Lilly, di fama mondiale, assumerà, nel 2016 ben 2.200 dipendenti. L’attività della Società si focalizza in 5 aree di business principali: bio-medicine, diabete, oncologia, mercati emergenti e salute animale. Per candidarsi è necessario entrare nella pagina Careers del sito, rispondere a un’offerta di lavoro nella sezione Cerca Offerte di Lavoro, oppure inviare un’autocandidatura. Spazio non solo ai laureati in materie scientifiche, ma anche agli esperti di marketing ed economia.

 

 

Come candidarsi e avere successo

Quando si desidera lavorare per una grande compagnia, il primo passo da fare è verificare, ovviamente, all’interno della pagina Lavora con noi o Carriere del portale della società, se esistono offerte di lavoro corrispondenti al proprio profilo. Anche qualora non vi siano posizioni aperte, è comunque possibile inserire il proprio Curriculum ed inviare un’autocandidatura, che sarà considerata al momento dell’apertura della propria posizione. Anche laddove sia disponibile un form online da compilare, sarà sempre bene inserire un proprio Cv, possibilmente in formato Europeo e bilingue (italiano-inglese), o direttamente in inglese.

 

Il Curriculum deve essere completo ma sintetico, pulito (niente fronzoli o caratteri particolari), e deve illustrare i punti chiave e le competenze fondamentali per la mansione richiesta. Importantissima un’ottima conoscenza della lingua inglese, certificata, e la conoscenza dei principali strumenti informatici.

 

I procedimenti di selezione sono diversi a seconda dell’azienda: molti prevedono dei quiz logico-attitudinali (indispensabile esercitarsi il più possibile in merito), altri un’intervista breve (si può arrivare a presentazioni di 3 minuti, per cui è consigliabile scrivere una scaletta e fare delle prove), altri ancora un colloquio su Skype (attenzione, allora, non solo all’abbigliamento, ma anche alla ripresa, al tono di voce ed alla location), ed in alcuni casi addirittura un videogame.

 

Per consigli su come prepararsi al meglio, potete dare un’occhiata a queste mini-guide:

 

– Come non far cestinare il proprio cv;

– Curriculum: i 10 errori da evitare;

– Colloquio, i 10 errori da non fare.


Autore immagine: 123rf com

 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti