Come pagare una bolletta scattando una foto dal cellulare
Lo sai che?
5 Gen 2016
 
L'autore
Redazione
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Come pagare una bolletta scattando una foto dal cellulare

Banca online e consumatore: con il Qr code, puoi pagare i bollettini semplicemente fotografandoli con il tuo smartphone.

 

Per chi non si fida della domiciliazione bancaria delle bollette, perché crede che un ordine automatico di pagamento in favore di compagnie della luce, del telefono e del gas potrebbe esporre al rischio di abusi e di fatture incontrollate, ma nello stesso tempo non vuol rinunciare alla comodità di un pagamento veloce e moderno, evitando file alla posta o al tabacchino, arriva una grossa novità messa a punto da diverse banche: da oggi si può pagare i bollettini semplicemente fotografandoli con lo smartphone.

 

Il nuovo sistema sfrutta la tecnologica dei QR Code. In pratica, sul bollettino di pagamento, contenuto all’interno della fattura dell’utenza, è presente qualcosa di molto simile, nel funzionamento, al tradizionale “codice a barre”: si tratta, appunto, del Qr Code, una sorta di quadrato con, al suo interno, altri quadratini più piccoli, bianchi e neri, collocati in ordine sparso, che apparentemente potrebbe sembrare senza senso, ma la cui disposizione corrisponde a un preciso comando al computer. Tutto ciò che deve fare l’utente è

 

– scaricare sul proprio smartphone l’app messa a disposizione dal proprio istituto di credito (basta verificare l’esistenza del servizio sulla homepage del sito internet della propria banca);

 

– nel momento in cui si desidera pagare la bolletta bisogna avviare l’app ed accedere alla funzione di pagamento;

 

– al questo punto è necessario inquadrare, con la telecamera del proprio cellulare, la parte del bollettino di pagamento sui cui è collocato il Qr Code e, quindi, attendere pochi secondi. Verrà scattata la foto (di norma lo scatto è automatico e non c’è bisogno di premere alcun tasto);

 

Come pagare una bolletta scattando una foto dal cellulare

 

– l’app elaborerà gli estremi del pagamento, il controllo dei dati dell’utente e l’importo corretto; una volta verificata la correttezza degli stessi, bisogna dare solo la conferma e il pagamento avverrà automaticamente per il tramite della propria banca online.

 

In questo modo si evita anche il già veloce sistema di pagamento tramite home banking, senza dover accedere al proprio conto online e senza dover tirare fuori la carta di credito.

 

Cosa serve per installare il servizio?

Uno smartphone, la banca via Internet attiva, UniCredit Pass (Token, generatore di password dispositive o Password Card). Molte banche non prevedono costi aggiuntivi per il servizio, le App si scaricano gratuitamente. Nella tua banca via Internet puoi trovare l’elenco completo dei dispositivi.

 


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti