Il garante del contribuente: come presentare ricorso
Lo sai che?
24 Gen 2016
 
L'autore
Redazione
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Il garante del contribuente: come presentare ricorso

Modalità di presentazione dell’istanza al Garante del Contribuente, gli indirizzi di tutte le sedi regionali presenti in Italia e nelle Province autonome.

 

Non necessariamente con l’autotutela o con il ricorso al giudice, il contribuente può difendersi contro gli atti dell’amministrazione finanziaria illegittimi: si pensi a una cartella di pagamento di Equitalia manifestamente viziata o un accertamento dell’Agenzia delle Entrate dal quale risulti evidente l’illegittimità. Esiste un organo monocratico amministrativo che consente la definizione agevole e spedita delle contestazioni: il Garante del Contribuente. Esso è presente presso ogni Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate e nelle province autonome di Trento e Bolzano.

 

 

È scelto e nominato dal presidente della commissione tributaria regionale o sua sezione distaccata nella cui circoscrizione è compresa la direzione regionale dell’Agenzia delle entrate fra le seguenti categorie di soggetti particolarmente vicine ai problemi fiscali:

 

– notai (tra i quali viene scelto il Presidente), magistrati, docenti universitari;

 

– avvocati, commercialisti, ragionieri, anch’essi a riposo e indicati dai rispettivi ordini professionali.

 

L’incarico è quadriennale ed è rinnovabile tenendo presenti professionalità, produttività ed attività già svolta.

 

 

Come si presenta il ricorso al Garante del Contribuente

Tutti i contribuenti possono rivolgersi al Garante inviando un’istanza in carta libera, senza bolli e senza la necessaria assistenza di un avvocato o di un commercialista. Non esistono neanche formule particolari per l’istanza. Per un fac-simile si rinvia all’articolo: “Fisco e cittadini: il garante del contribuente”.

 

L’istanza deve avere un contenuto minimo essenziale in modo da poter mettere il Garante nella condizione di decidere. Pertanto è importante indicare:

 

– i propri dati anagrafici, comprensivi di codice;

 

– l’atto oggetto della contestazione (allegandone copia);

 

– la segnalazione di eventuali disfunzioni, irregolarità, scorrettezze, prassi amministrative anomale o irragionevoli o qualsiasi altro comportamento suscettibile di pregiudicare il rapporto di fiducia tra i cittadini e l’Amministrazione finanziaria. Si pensi al caso di un pignoramento eseguito su cartelle esattoriali prescritte o un pignoramento notificato per crediti già portati in esecuzione forzata con un precedente pignoramento.

 

Ricevuto il riscorso, il Garante svolge un’attività istruttoria per verificarne la fondatezza. Al termine dell’attività svolta a seguito della segnalazione, ne comunica l’esito alla Direzione regionale o al comando di zona della Guardia di finanza competente nonché agli organi di controllo, mettendone a conoscenza anche l’autore della segnalazione.

 

Al termine di questo articoli riportiamo l’elenco degli Uffici del Garante presenti in ogni Regione e nelle province di Trento e Bolzano, con i recapiti telefonici e l’indirizzo per contattarli.

 

 

Come opera il Garante del contribuente

Il Garante opera in piena autonomia con l’obiettivo di tutelare i cittadini nei confronti dell’Amministrazione finanziaria.

 

In particolare, il Garante, anche sulla base di segnalazioni inoltrate per iscritto dai contribuenti:

 

– presenta richieste di documenti e chiarimenti agli uffici, i quali devono rispondere entro 30 giorni;

 

– rivolge raccomandazioni ai dirigenti degli uffici ai fini della tutela del contribuente e della migliore organizzazione dei servizi e li richiama al rispetto delle norme dello Statuto del contribuente o dei termini relativi ai rimborsi d’imposta;

 

– accede agli uffici stessi per controllare la loro agibilità al pubblico nonché la funzionalità dei servizi di informazione e assistenza;

 

– attiva le procedure di autotutela, volte a determinare l’annullamento d’ufficio, totale o parziale, di atti di accertamento o di riscossione che risultano illegittimi o infondati;

 

– segnala norme o comportamenti suscettibili di produrre pregiudizio per i contribuenti.

 

N.B. Nella pratica, il ricorso al Garante non sembra uno strumento penetrante, stante la sostanziale assenza di poteri rilevanti in capo a quest’ultimo, nel caso in cui, interessato dal contribuente, rilevi attività non conformi alla legge.

 

 

Gli indirizzi delle sedi del Garante del Contribuente

 

ABRUZZO

E-mail: dr.abruzzo.garante@finanze.it

Telefono: 0862/648139

Fax: 06/50763057

Indirizzo: presso la Direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate di L’Aquila

Via F. Filomusi Guelfi – 67100 L’Aquila

 

LAZIO

Telefono: 06/93836504-5

Fax: 06/50763059

E-mail: dr.lazio.garante@finanze.it

Indirizzo: Via dei Normanni, 5 – 00184 Roma

 

SARDEGNA

Telefono: 070/4090301

Fax: 070/4090585

E-mail: dr.sardegna.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate

Via O. Bacaredda, 27 09127 Cagliari

 

BOLZANO

Telefono: 0471/1945636

Fax: 0471/1945699

E-mail: dp.bolzano.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Bolzano

Piazza del Tribunale, 2 – 39100 Bolzano

 

LIGURIA

Telefono: 010/5548629-630

Fax: 010/5548680

E-mail: dr.liguria.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate

Via Fiume, 2 – 16121 Genova

 

SICILIA

Telefono: 091/588317

Fax: 091/58831745

E-mail: dr.sicilia.garante@finanze.it

Indirizzo: P.zza Marina – Salita Intendenza, 1 – 90133 Palermo

 

BASILICATA

Telefono: 0971/337152

Fax: 0971/337150

E-mail: dr.basilicata.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate

Via dei Mille 4° piano sc. B – 85100 Potenza

 

LOMBARDIA

Telefono: 02/65504300-304-305

Fax: 02/65504899

E-mail: dr.lombardia.garante@finanze.it

Indirizzo: presso l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate di Milano 1

Via della Moscova, 2 – 20121 Milano

 

TOSCANA

Telefono: 055/4978213

Fax: 055/4978295

E-mail: dr.toscana.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate

Via della Fortezza, 8 – 50129 Firenze

 

CALABRIA

Telefono: 0961/542700

Fax: 0961/542709

E-mail: dr.calabria.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate

Via Lombardi – 88100 Catanzaro

 

MARCHE

Telefono: 071/2274328 – 329

Fax: 071/55786

E-mail: dr.marche.garante@finanze.it

Indirizzo: Corso Mazzini, 55 – 60121 Ancona

 

TRENTO

Telefono: 0461/410683-2

Fax: 06/50763290

E-mail: dp.trento.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione Provinciale di Trento

Via Brennero 133 – 38121 Trento

 

CAMPANIA

Telefono: 081/4281699

Fax: 081/4281698

E-mail: dr.campania.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate

Via Diaz, 11 – 80134 Napoli

 

MOLISE

Telefono: 0874/435501

Fax: 0874/435314

E-mail: dr.molise.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate

Via Scatolone, 4 – 86100 Campobasso

 

UMBRIA

Telefono: 075/9110991

Fax: 075/9110994

E-mail: dr.umbria.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate

Via Canali, 12 – 06122 Perugia

 

EMILIA ROMAGNA

Telefono: 051/6103617-618

Fax: 051/6103616

E-mail: dr.emiliaromagna.garante@finanze.it

Indirizzo: presso l’ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate di Bologna 2

Via Larga, 35 – 40138 Bologna

 

PIEMONTE

Telefono: 011/3032945

Fax: 011/3163809

E-mail: dr.piemonte.garante@finanze.it

Indirizzo: Via Sidoli, 35 – 10135 Torino

 

VALLE D’AOSTA

Telefono: 0165/306852

Fax: 0165/34454

E-mail: dr.valledaosta.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate

P.zza Manzetti, 2 – 11100 Aosta

 

FRIULI VENEZIA GIULIA

Telefono: 040/4198412

Fax: 040/4198495

E-mail: dr.friulivg.garante@finanze.it

Indirizzo: presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate

Via Giulia, 75 – 34126 Trieste

 

PUGLIA

Telefono: 080/5210689

Fax: 080/ 50763142

E-mail: dr.puglia.garante@finanze.it

Indirizzo: P.zza Massari, 50 – 70123 Bari

 

VENETO

Telefono: 041/2718209-308-309

Fax: 041/2718293

E-mail: dr.veneto.garante@finanze.it

Indirizzo: S. Marco, Campo S. Angelo 3538 – 30124 Venezia

 


Autore immagine: 123rf com

 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 
 
 
Commenti