Il nuovo Tribunale su internet a difesa dei consumatori
News
14 Feb 2016
 
L'autore
Redazione
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Il nuovo Tribunale su internet a difesa dei consumatori

Nasce la piattaforma Odr: per risolvere le liti tra consumatori e professionisti.

 

Nasce domani il tribunale a tutela del consumatori per gli acquisti fatti su internet: si tratta di una piattaforma creata dalla Commissione Europea raggiungibile da chiunque, senza bisogno di credenziali d’accesso o di particolari strumenti elettronici di autenticazione. A questo link ciascun consumatore che avrà acquistato un bene o un servizio online, su un sito di e-commerce, potrà inoltrare una istanza attraverso un modulo scaricabile online.

Si chiama O.d.r. e sta per Online Dispute Resolution (Risoluzione online delle controversie): è un sistema di mediazione che racchiude in sé e coordina tutti gli organismi di mediazione dei Paesi degli stati membri europei. La soluzione della controversia avviene in 90 giorni, con una procedura interamente online gratis e senza la necessità di avvocati o giudici.

 

Ogni sito di e-commerce dovrà indicare il link per la piattaforma O.d.r., informando i clienti del fatto che gli eventuali reclami potranno essere inoltrati e gestiti per il tramite di tale nuovo sistema. Il tutto per favorire gli scambi e il commercio telematico.

 

La piattaforma O.d.r. potrà essere utilizzata solo nei rapporti tra consumatori e aziende (quindi, per esempio, non potrà accedervi il professionista che abbia acquistato un bene con partita IVA per il proprio studio).

Inoltre potrà essere utilizzata tanto per le liti con un rivenditore del proprio Paese che con quello di un altro Paese dell’Unione Europea.

 

Per conoscere il funzionamento del nuovo tribunale leggi “Reclami: liti tra acquirente e venditore risolti su internet gratis”.


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Scarica e archivia l'articolo in pdf
Per avere il pdf inserisci qui sotto la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Download PDF SCARICA PDF
 


 
 
Commenti