Quanti avvocati ci sono in Italia e quanto guadagnano
Miscellanea
21 Feb 2016
 
L'autore
Redazione
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Quanti avvocati ci sono in Italia e quanto guadagnano

I numeri degli avvocati iscritti all’albo: l’incredibile crescita degli ultimi 20 anni, la ripartizione tra uomini e donne, le regioni di maggiore concentrazione e il reddito medio.

 

 

Quanti sono gli avvocati in Italia?

Nel 1985 gli avvocati iscritti all’albo erano solo 48.327. A fine 2015 erano ben 237.132. Si potrebbe pensare che l’impennata è dovuta, in parte, all’incremento demografico. E invece non è così. Nel 1985 la popolazione residente era di 56,5 milioni di persone; a fine 2015, il numero è passato a 60,5 milioni: un aumento insignificante se si pensa che, nel frattempo, il numero degli avvocati è cresciuto di circa il 500%.

 

 

Avvocati uomini e avvocati donne

Quanto invece alla ripartizione uomini-donne, il sesso femminile è passato da una situazione di minoranza a una situazione di quasi perfetta parità numerica. Nel 1985, gli uomini erano il 90,8% e le donne il 9,2% (pari a 4.446). Invece, nel 2015 gli uomini sono il 52,8% e le donne il 47,2%.

 

 

Avvocati giovani e avvocati anziani

L’età media degli avvocati iscritti a Cassa Forense alla data del 31.12.2015 è di 44 anni di cui 46 per uomini e 42 per le donne. La maggiore numerosità degli iscritti è raggruppata fra i 30 e i 59 anni.

 

 

Ripartizione nelle Regioni d’Italia

Le Regioni con il maggior numero di iscritti sono la Campania con 33.387, il Lazio con 32.449, la Lombardia con 31.750, la Sicilia con 21.958, la Puglia con 21.741, l’Emilia Romagna con 13.242 e la Toscana con 12.296.

Per numero di avvocati ogni mille abitanti vince la Calabria con 6,6, la Campania con 5,8, il Lazio con 5,6 e la Puglia con 5,4.

Il rapporto migliore per gli avvocati si ha in Valle d’Aosta con 1,4, Trentino Alto Adige con 1,7, Piemonte con 2,2, Friuli Venezia Giulia con 2,1 e Veneto con 2,4.

 

 

Il reddito degli avvocati in Italia

Veniamo alle note dolenti. Il reddito è in forte calo. Se nel 1996, un avvocato guadagnava in media di 54 mila euro, nel 2014 l’importo è sceso a 37,5 mila euro

Il volume d’affari medio rivalutato degli iscritti Cassa al 1996 era pari ad € 85.084. Nel 2014 è pari ad € 57.571.

 

Le tabelle testimoniano la preoccupante regressione sia del reddito che del volume d’affari.

 

A guadagnare di più sono gli avvocati con studio in Lombardia (€ 66.397) e Trentino Alto Adige (€ 61.099); dal lato opposto ci sono i legali di Calabria e Molise, rispettivamente con € 16.657 e € 17.922.

 

L’evoluzione del reddito medio dichiarato ai fini IRPEF dagli avvocati iscritti a Cassa Forense per gli anni 2010 – 2014 sono tutti negativi.

 

Qui “i numeri dell’avvocatura dell’anno 2015


Autore immagine: 123rf com

 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 
 
Commenti
21 Feb 2016 CECILIA LOLIVA PINTO

DI SOLITO LE SOMME DI DANARO SCRITTE NELL’ARTICOLO DI CUI TRATTASI RISCOSSE DAGLI AVVOCATI,SONO SOLO IL SUPER MINIMO DEGLI INCASSI “NORMALI”,POICHE’ SE SI CONSIDERA CHE DI SOLTITO INCASSANO SVARIATO DANARO TRAMITE VIE “TRASVERSALI”;DIFATTI,(PER DIRETTE ESPERIENZE,E’ PROVE TANGIBILI),SVARIATI AVVOCATI, IN PIANO ACCORDI A PRIORI, CON SVARIATE “CRICCHE” DI MALAFFARE,ORDISCONO CONGIURE A DANNO DELLE VERE VITTIME;PER CUI,I COLPEVOLI DI SVARIATI REATI SIA CIVILI,SIA PENALI,ESSENDO DEGLI ESSERI SENZA SCRUPOLI,AVENDO RUBATO,TRUFFATO,ESTORTO,HO ESSENDOSI APPROPRIATI INDEBITAMENTE DEL DANARO CHE SPETTA AGLI ONESTI CITTADINI E’ SERI LAVORATORI,PER ABUSO DI POTERE,PER TACITO CONSENSO DI SVARIATI AMMINISTRATORI, POCO DI BUONO,PER ANOMALIE, ILLEGALITA, CRUDELTA’, CATTIVERIE,IGNORANZA,INGORDIGIA DI DANARO ALTRUI,PER ASSOLDARE I LORO MICI,MICI,MICI,MICI,”PARDON”AMICI; PER CUI DANARO SPORCO,E’ QUANT’ALTRO RELATIVO ALLA DISUMANA INCIVILTA’,SI SPARTISCONO IL NUMEROSO DANARO PER LE VARIE ILLEGALITA’ PREDETTE,E’ DOPO SI VANTANO CHE FANNO TANTE CAUSE E’ FANNO TANTISSIMI SACRIFICI.
AGGIUNGO SI E’ VERO POICHE’ ANCHE TUTTO QUANTO DI INCIVILE PREDETTO TRATTASI DI ENORMI SACRIFICI,VERO ??? !!!!!!, E’ SI’, FARE MOINE DI SVARIATO GENERE,PRESENTARSI SCOSCIATE,CON LE TETTE MEZZE FUORI,ECC.,ECC.,ALLEGGERIRE LE TASCHE DELLA GENTE LAVORATRICE, UMILE E’ ONESTI CITTADINI SONO GRANDISSIMI SACRIFICI; (ANNI ADDIETRO COSI’ RISPOSI AD UN GRUPPO DI FEMMINELLE CHE CON SORRISO IRONICO E’ SARCASMO,SI VANTAVANO SEMPRE PIU’ DI TANTO DELLE LORO IMPRESE CHE FACEVANO ENORMI SACRIFICI PER CUI SONO RICCHE;HANNO SMESSO DI VANTARSI). PER CUI,VISTO IL TENORE DI VITA CHE CONDUCONO TUTTI GLI AVVOCATI E’ COLLABORATORI,E’ LO SCARSO LAVORO “ONESTO” CHE ESPLETANO,E’ LE SACCOCCE PROSCIUGATE ALLE VITTIME,SENZA AVER OTTENUTO GIUSTIZIA;E’ PIU’ CHE LOGICO CHE SONO REALMENTE ESISTENTI SVARIATE ILLEGALIATA’,ANOMALIE,FALSIFICAZIONI DI ATTI,FALSIFICAZIONI D FIRME,E’ QUANT’ALTRO DI DISUMANO E’ INCIVILE PER ATTINGERE I “QUATTRINI SPETTANTI ALLE VITTIME”.
PER CORTESIA NON GIUDICATEMI MALE,POICHE’ SONO IN POSSESSO DI SVARIATE E’ “TANGIBILI” PROVE DI TUTTO QUANTO HO AFFERMATO; PER CUI URGENTEMENTE OCCORRONO “LEGGI” AD HOC,ED APPLICARLE,PER CUI,SOLO CON TENACI E'”LOGICI” PROVVEDIMENTI NELL’INTERO GLOBO POTRA’ RITORNARE LA VERA “CIVILTA'”;PER CUI,LA CIVILTA’ NON E QUELLA TANTO DECANTATA BENSI’ TUTT’ALTRO;PER CUI,STUDIARE,STUDIARE,STUDIARE,STUDIARE PIU’ DI TANTO PER VIVERE TUTTI,RIBADISCO “TUTTI” DIGNITOSAMENTE,TRANQUILLLI E’ SERENI.NON PIU’ COME AVVIENE DA SVARIATI ANNI CHE SVARIATI CHE RUBANO,ECC.,ECC.,VIVONO IN SONTUOSE VILLE,E’ MANGIANO E’ BEVONO HA 4 GANASCE,MENTRE I CITTADINI OESTI CHE NON ADERISCONO HAI RIPROVEVOLI COMPROMESSI DI SVARIATO GENERE,SONO SEMPRE TRATTATI IN MALO MODO;E’ SVARIATI SFORTUNATI SONO ANCHE BUTTATI IN MEZZO ALLA STADA A MORIRE DI FAME,DI FREDDO,HO DI CALDO,E’ DI SOLITO,SVARIATI DEI DISONESTI PREDETTI,LE PENSIONI E’ GLI AVERI DI QUEI POVERI SFORTUNATI LI INTASCANO LORO TRAMITE ACCORDI A PRIORI,ATTI FALSIFICATI,FIRME FALSIFICATE. AGGIUNGO,E’ SVARIATI AVVOCATI,NONOSTANTE QUANTO PREDETTO,SI FANNO CREDERE DA “ALCUNI GIUDICI”,E’ LE VITTIME RESTANO CON LE TASCHE ALLEGGERITE,E’ AD ATTENDERE I LORO “SACRO SANTI DIRITI O BENEFICI”,POICHE’ ATTENDON CHE “GIUSTIZIA SIA FATTA”.(TANGIBILI PROVE;DELLE STESSE PERSONE “TRE FIRME DISUGUALI”,EPPURE PER ALCUNI GRUPPI FORENSI,CRITICANO LE VITTIME; CHE VERGOGNA!!!!!!!!!! EPPURE SI VANTANO DI ESSERE CHISSA’ CHI’ POICHE’ SONO IN POSSESSO DI SVARIATI “PEZZI DI CARTA”,(COME COMUNEMENTE SONO CHIAMATE LE LAUREE),MA CHI GLI HA DADO LE LAUREE CHE NON SONO CAPACI NEANCHE A LEGGERE ???!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
CHIEDO SCUSA DEGLI EVENTUALI ERRORI GRMMATICALI E ORTOGRAFICI POICHE’ O FREQUENTATO SOLO FINO ALLA IV E. PER CRUDELTA’ E’ IGNOBILTA’ DI TERZI.
PRESIDENTE ASSOCIAZIONE A.N.I.O.P.A.

 
16 Giu 2016 franco dezi

Reddito di 54.000 euro?…Al mese?
Se gli dai 10.000 euro ti fanno la fattura per 500 euro.Chi li controlla?