HOME Articoli

Lo sai che? Pubblicato il 23 marzo 2016

Articolo di

Lo sai che? Spesometro 2016, come funziona e chi è obbligato all’invio?

> Lo sai che? Pubblicato il 23 marzo 2016

Tempo sino all’11 ed al 20 aprile per l’invio dello spesometro: quali sono i soggetti obbligati, come compilare il prospetto, quali operazioni inserire.

Gli adempimenti dei possessori di partita Iva non finiscono mai: ora è il turno del cosiddetto Spesometro, che deve essere inviato entro l’11 aprile per i contribuenti che pagano l’Iva mensilmente, ed entro il 20 aprile per chi paga l’Iva trimestralmente.

Lo spesometro non è altro che il vecchio “allegato clienti-fornitori”, nel quale devono essere esposte le operazioni in entrata ed in uscita rilevanti ai fini Iva. Vediamo, nel dettaglio, come deve essere compilato, chi sono i soggetti obbligati all’invio e quali operazioni devono essere inserite.

Spesometro: chi è obbligato all’invio

Sono obbligati ad inviare lo Spesometro tutti i soggetti in possesso di partita Iva, che hanno effettuato operazioni imponibili, non imponibili o esenti:

– a prescindere dall’importo, se l’operazione è documentata con fattura;

– per importi superiori a 3.600 euro, se l’operazione non è documentata da fattura.

Sono inclusi coloro che hanno posto in essere operazioni legate al turismo realizzate in deroga [1], per importi da 1000 a 15.000 euro, coloro che hanno acquistato da operatori residenti a San Marino o chi ha effettuato operazioni nei confronti dei residenti in Paesi black-list.

Sono invece esclusi i contribuenti Minimi, coloro che optano per la trasmissione telematica delle fatture, lo Stato, le Province , i Comuni, le Regioni e gli altri organismi di diritto pubblico,  per la loro attività istituzionale.

Spesometro: quali operazioni sono escluse

Sono escluse dallo Spesometro, oltre alle operazioni non documentate da fattura inferiori a 3.600 euro, le operazioni già monitorate dall’Amministrazione finanziaria. In particolare non devono essere comunicate:

– le importazioni e le esportazioni secondo l’articolo articolo 8 del Decreto Iva;

– le operazioni già acquisite tramite i modelli Intrastat e le operazioni già comunicate all’Anagrafe tributaria;

-le operazioni di importo superiore ai 3.600 euro effettuate nei confronti di contribuenti non soggetti passivi, se il pagamento dei corrispettivi è avvenuto con carte di credito, di debito o prepagate;

– le operazioni già comunicate in via telematica dagli operatori che optano per tale tipologia di trasmissione per tutte le fatture emesse e ricevute;

– le operazioni finanziarie esenti da Iva secondo l’articolo 10 del Decreto Iva [3], in quanto già comunicate all’Archivio dei rapporti;

– le operazioni tra operatori finanziari con finalità di mero regolamento contabile;

– i rapporti e le operazioni finanziarie tra compagnie di assicurazione e le operazioni di assicurazione e riassicurazione che non comportano variazioni delle condizioni contrattuali nei confronti del cliente.

Spesometro: come si compila e si trasmette

Lo Spesometro può essere compilato sia in forma analitica, per singole operazioni, sia in forma aggregata, raggruppando le operazioni nei confronti dello stesso cliente/fornitore.

È possibile utilizzare il software fornito gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate, oppure avvalersi di un software a propria scelta (solitamente integrato nei gestionali relativi alla contabilità aziendale).

La trasmissione può essere fatta direttamente dal contribuente, se abilitato ai servizi Entratel o Fisconline, oppure da un intermediario abilitato, come un commercialista o un consulente del lavoro.

note

[1] Art. 49, Co. 1, D.L: 231/2007

[2] Art. 8, Co. 1, lett. a) e b),  Dpr 633/1972;

[3] Art. 10, Dpr 633/1972;

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK