Agenzia delle Entrate: chiudono 12 uffici
News
25 Mar 2016
 
L'autore
Redazione
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Agenzia delle Entrate: chiudono 12 uffici

Cancellate dodici sedi con un numero di addetti inferiore a 30 unità.

 

Tempo di spending review anche per l’Agenzia delle Entrate che, entro la fine 2016, chiuderà 12 uffici: Acqui Terme, Castiglione delle Stiviere, Chatillon, Cento, Corteolona, Fidenza, Lugo, Maniago, Ortona, Patti, Sassuolo, Santa Maria Capua Vetere, Savigliano, Sesto San Giovanni, Taormina.

 

A chiudere i battenti saranno uffici con un numero di addetti inferiore a 30 unità (da un minimo di 9 a Ortona a un massimo di 23 a Savigliano, in tutto 172) e con carichi di lavoro esigui, largamente inferiori alla media nazionale, e che, con la sola eccezione di Ortona, occupano immobili in locazione.

 

Le organizzazioni sindacali, in una nota congiunta, hanno replicato sottolineando che le chiusure arrivano senza aver presentato il piano di fusione Entrate-Territorio che doveva costituirne la base, soprattutto per l’integrazione degli uffici ex Territorio.

 

Inoltre da gennaio è decaduto il comitato di gestione: manca quindi l’organo deputato a ratificare le nomine al suo interno. I consiglieri interni ed esterni nominati con dpcm nel gennaio 2013 sono scaduti. Il Comitato di gestione è nominato per la durata di tre anni con dpcm, su proposta del ministro dell’economia e delle finanze. Metà dei componenti sono scelti tra i dipendenti di pubbliche amministrazioni o tra soggetti a esse esterni dotati di specifica competenza professionale attinente ai settori nei quali opera l’Agenzia.

 

Secondo quanto riporta ItaliaOggi i nuovi nomi indicati da Orlandi sono stati bloccati al ministero dell’economia con la motivazione che si tratta di dirigenti interni all’Agenzia e che la nomina al comitato di gestione creerebbe una incompatibilità tra il dirigente in servizio e l’incarico di consigliere.


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 
 
Commenti