Concorso pubblico Parlamento Europeo per 110 autisti
Bandi-Concorsi
20 Apr 2016
 
L'autore
Noemi Secci
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Concorso pubblico Parlamento Europeo per 110 autisti

È stato appena indetto un bando per il reclutamento di 110 autisti, che saranno assunti presso il Parlamento Europeo.

 

L’Epso, ovvero l’Ufficio Europeo di Selezione del Personale, ha pubblicato un nuovo bando, per la creazione di una graduatoria permanente, mediante la quale saranno assunti, a tempo determinato con contratti rinnovabili, 110 autisti presso il Parlamento Europeo. C’è tempo, per inviare le domande, sino al 18 maggio 2016.

 

 

Concorso pubblico autisti parlamento europeo: requisiti richiesti

Le condizioni generali, richieste per poter validamente partecipare al concorso, sono:

 

– essere cittadini di uno Stato membro dell’UE e godere dei diritti civili;

– possedere le garanzie di moralità richieste per l’esercizio dei compiti previsti;

– trovarsi in posizione regolare, secondo le leggi nazionali, relativamente al servizio militare.

 

I requisiti concernenti la conoscenza delle lingue, le esperienze ed i titoli di studio sono:

– la conoscenza approfondita (almeno livello C1) di una delle 24 lingue officiali UE;

– la conoscenza di una seconda lingua, a scelta tra francese, inglese e tedesco, almeno al livello B2 ;

– almeno 2 anni di esperienza come autista per il trasporto di persone.

 

 

Concorso pubblico autisti parlamento europeo: procedura di selezione

La procedura selettiva avverrà esclusivamente per titoli, ma si baserà anche sul test di valutazione necessario per candidarsi online. In seguito all’iter di selezione sarà redatta la graduatoria di idonei, che resterà valida fino al 31 dicembre 2019, e potrà essere utilizzata per le assunzioni. Prima dell’assunzione i candidati saranno sottoposti a test attitudinali e colloqui teorico-pratici.

 

 

Concorso pubblico autisti parlamento europeo: inquadramento e attività

I candidati idonei saranno assunti per un periodo iniziale di un anno, con possibilità di rinnovo del contratto; la sede principale sarà Bruxelles.

Lo stipendio base previsto è di 1.907,24 euro al mese, a cui potranno aggiungersi eventuali assegni e indennità; potrà essere difatti richiesto di lavorare con turni flessibili, nei notturni e nei festivi.

Per quanto concerne le mansioni, queste, in generale, comprenderanno:

 

– il trasporto di personalità e funzionari o altri agenti del Parlamento europeo, non solo a Bruxelles, Lussemburgo e Strasburgo, ma anche in altri Stati membri e Paesi terzi;

– il trasporto di visitatori (diplomatici e personalità esterne);

– il trasporto di beni, documenti e corrispondenza;

– eventuale carico e scarico dei veicoli;

– eventuali lavori amministrativi o logistici di supporto.

 

 

Concorso pubblico autisti parlamento europeo: invio candidature

Le candidature devono essere presentate entro il 18 maggio 2016 alle ore 12, presso il portale internet dell’Epso.


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 
 
Commenti
5 Mag 2016 Antonio Soldini

é notevole questo mi piacerebbe, sono molto portato per fare questo anche se faccio tutt’altro nella vita