Professionisti Pubblicato il 30 aprile 2016

Articolo di

Professionisti La successione a titolo particolare: il legato

> Professionisti Pubblicato il 30 aprile 2016

Eredità: cos’è il legato e come funziona; sublegato e prelegato.

Il legato è una disposizione mortis causa a titolo particolare, in base alla quale un soggetto, legatario, succede in uno o più rapporti determinati, che non vengono considerati come quota dell’intero patrimonio.

Si ricordi, inoltre, che si ha sublegato quando il soggetto che è tenuto alla prestazione oggetto del legato è, anziché l’erede, un altro legatario.

È, invece, prelegato il legato del quale beneficiario sia uno dei coeredi. Costui, pertanto, cumula (a carico di tutta l’eredità) le due qualità di coerede e di legatario. L’art. 661 c.c. dispone che il prelegato è considerato legato per l’intero ammontare, che grava su tutta l’eredità, e cioè anche sulla quota dello stesso legatario quale erede.

L’acquisto del legato ha luogo di diritto, senza che occorra accettazione (art. 649 c.c.): pertanto, a differenza che nell’acquisto dell’eredità, delazione ed acquisto del diritto coincidono logicamente e cronologicamente.

La rinunzia al legato è un atto abdicativo: infatti, opera rispetto ad un diritto già acquistato e porta, quindi, non ad un mancato acquisto, ma alla perdita di un acquisto già fatto.

La rinunzia al legato non tollera l’apposizione né di termini né di condizioni (art. 520 c.c.).

agente-immobiliare

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK