Equitalia, aperte le selezioni per 39 posti
Bandi-Concorsi
14 Mag 2016
 
L'autore
Noemi Secci
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Equitalia, aperte le selezioni per 39 posti

Nuove posizioni aperte nel Gruppo Equitalia: si cercano addetti alla gestione dei crediti di giustizia, tecnici sistemi informatici e responsabili audit.

 

Equitalia ha recentemente aperto una selezione pubblica per l’inserimento di 39 nuovi addetti. Le posizioni aperte riguardano 37 addetti alla gestione dei crediti di giustizia, un tecnico sistemi informatici e un responsabile audit.

È possibile iscriversi alle selezioni entro il 15 maggio 2016.

 

 

Addetti alla gestione dei crediti di giustizia: requisiti

Sono 37 le posizioni aperte come addetto alla gestione dei crediti di giustizia.

I requisiti richiesti sono:

 

laurea triennale ad indirizzo economico/giuridico o un diploma di scuola secondaria (ragioneria, liceo classico o scientifico);

– pregressa esperienza in attività amministrative;

– cittadinanza italiana o di uno degli stati membri della UE ovvero disponibilità del diritto di soggiorno;

– pieno godimento dei diritti civili e politici;

– non aver riportato condanne penali e non essere destinatari di provvedimenti iscritti nel casellario giudiziario;

– non aver esercitato poteri autoritativi e negoziali nei confronti di Equitalia nei tre anni antecedenti (c.d. “revolving doors”);

– buona conoscenza del pacchetto Office;

– accuratezza e precisione operativa;

– capacità di analisi;

– scrupolosità nella gestione amministrativa dei dati;

– buona attitudine al lavoro di gruppo;

– elevata capacità di comunicazione interpersonale.

 

 

Addetti alla gestione dei crediti di giustizia: mansioni

I candidati prescelti come addetti alla gestione crediti dovranno:

 

– effettuare ricerche anagrafiche ed inserimento dati;

– curare l’esame dei fascicoli, quantificando i crediti in materia di spese di giustizia;

– gestire le vicende successive al credito e formare i ruoli.

 

 

Addetti alla gestione dei crediti di giustizia: inquadramento

Gli addetti alla gestione crediti saranno inquadrati nella 3° Area Professionale al 1° Livello; la sede di lavoro sarà Roma.

 

 

Addetti alla gestione dei crediti di giustizia: selezione

La fase di preselezione degli addetti sarà gestita dalla Società Praxi Spa, mentre la successiva fase di selezione si svolgerà nelle seguenti modalità:

 

– valutazione dei titoli e delle esperienze professionali, nonché del risultato ottenuto durante la fase di preselezione;

colloqui tecnici, motivazionali ed eventuali dinamiche di gruppo.

 

 

Addetti alla gestione dei crediti di giustizia: invio candidature

Le candidature possono essere inviate rispondendo direttamente all’inserzione distinta dal Rif. SP99679 e pubblicata sul sito internet del Gruppo Equitalia nella sezione Lavora con Noi, oppure sul sito “recruitment.praxi” entro e non oltre il 15 Maggio 2016.

Le autocertificazioni presentate dovranno essere rese ai sensi del DPR 445 del 2000.

Nella domanda dovranno essere indicati:

– i riferimenti di contatto (es. recapito postale, email e telefonico) che verranno utilizzati in occasione dell’eventuale convocazione;

– una dichiarazione di responsabilità, relativa alla presenza o meno tra i dipendenti del Gruppo Equitalia di coniugi, parenti fino al 3° grado e affini fino al 2° grado.

 

 

Tecnico sistemi informatici: requisiti

I candidati alla posizione di tecnico dei sistemi informatici devono possedere i seguenti requisiti:

 

– laurea triennale in discipline scientifiche o un diploma di scuola secondaria (ragioneria/istituto tecnico informatico/liceo scientifico);

– pregressa esperienza in qualità di tecnico dei sistemi informatici in aziende strutturate;

– conoscenza delle basi dati PL-SQL e MY-SQL e delle tecniche di programmazione;

– cittadinanza italiana o di uno degli stati membri della UE ovvero disponibilità del diritto di soggiorno;

– pieno godimento dei diritti civili e politici;

– non aver riportato condanne penali e non essere destinatari di provvedimenti iscritti nel casellario giudiziario;

– non aver esercitato poteri autoritativi e negoziali nei confronti di Equitalia nei tre anni antecedenti (c.d. “revolving doors”);

– capacità di analisi e problem solving;

– buona attitudine al lavoro di gruppo.

 

 

Tecnico sistemi informatici: mansioni

Il candidato prescelto come tecnico sistemi informatici dovrà:

 

– supportare la gestione delle problematiche tecnico-informatiche aziendali e dei relativi asset (hardware e software);

– elaborare report delle anomalie e delle performance dei sistemi informativi;

– supportare gli uffici giudiziari nell’utilizzo dei servizi web e dei sistemi informativi condivisi;

– svolgere, in ausilio al Responsabile, le attività di monitoraggio e sviluppo dei sistemi informativi.

 

 

Tecnico sistemi informatici: inquadramento

Il tecnico sarà in quadrato nella 3° area professionale, al 1°/2° livello, a tempo determinato; la sede di lavoro sarà Roma.

 

 

Tecnico sistemi informatici: selezione

La fase di preselezione degli addetti sarà gestita dalla Società Praxi Spa, mentre la successiva fase di selezione si svolgerà nelle seguenti modalità:

 

– valutazione dei titoli e delle esperienze professionali, nonché del risultato ottenuto durante la fase di preselezione;

colloqui tecnici– motivazionali ed eventuali dinamiche di gruppo.

 

 

Tecnico sistemi informatici: invio candidature

Le candidature possono essere inviate rispondendo direttamente all’inserzione distinta dal Rif. SP99678 e pubblicata sul sito internet del Gruppo Equitalia nella sezione Lavora con Noi, oppure sul sito “recruitment.praxi” entro e non oltre il 15 Maggio 2016.

Le autocertificazioni presentate dovranno essere rese ai sensi del DPR 445 del 2000.

Nella domanda dovranno essere indicati:

– i riferimenti di contatto (es. recapito postale, email e telefonico) che verranno utilizzati in occasione dell’eventuale convocazione;

– una dichiarazione di responsabilità, relativa alla presenza o meno tra i dipendenti del Gruppo Equitalia di coniugi, parenti fino al 3° grado e affini fino al 2° grado.

 

 

Responsabile audit: requisiti

I requisiti necessari per candidarsi come responsabile audit sono:

 

laurea in giurisprudenza con abilitazione all’esercizio della professione forense;

esperienza professionale manageriale nell’ambito delle aree audit, fiscale e riscossione coattiva;

– cittadinanza italiana o di uno degli stati membri della UE ovvero disponibilità del diritto di soggiorno;

– pieno godimento dei diritti civili e politici;

– non aver riportato condanne penali e non essere destinatari di provvedimenti iscritti nel casellario giudiziario;

– non aver esercitato poteri autoritativi e negoziali nei confronti di Equitalia nei tre anni antecedenti (c.d. “revolving doors”);

– insussistenza delle cause di “inconferibilità e di incompatibilità” di cui al D.Lgs. 39/2013;

– buone capacità di analisi e organizzative;

– approfondita conoscenza delle metodologie e della normativa di riferimento;

– flessibilità, autonomia, orientamento al risultato, capacità di lavorare in team e di gestione delle risorse.

 

 

Responsabile audit: mansioni

Il candidato prescelto come responsabile audit dovrà:

 

– contribuire all’efficacia e all’efficienza dell’organizzazione attraverso la valutazione del sistema di controllo interno nell’ottica del miglioramento continuo dei processi;

– promuovere la cultura del controllo e dell’attenuazione dei rischi;

– garantire le verifiche di compliance rispetto alla normativa interna ed esterna;

– assicurare il costante riporto delle attività realizzate al Vertice;

– assicurare l’attività di audit su procedure e strumenti inerenti all’operatività aziendale;

– evidenziare eventuali criticità e promuovere le relative azioni correttive.

 

 

Responsabile audit: inquadramento

Il responsabile audit sarà in quadrato come dirigente, a tempo indeterminato; la sede di lavoro sarà Roma.

 

 

Responsabile audit: selezione

La fase di preselezione dei responsabili sarà gestita dalla Società Praxi Spa, mentre la successiva fase di selezione si svolgerà nelle seguenti modalità:

 

– valutazione dei titoli e delle esperienze professionali, nonché del risultato ottenuto durante la fase di preselezione;

colloqui tecnici– motivazionali ed eventuali dinamiche di gruppo.

 

 

Responsabile audit: invio candidature

Le candidature possono essere inviate rispondendo direttamente all’inserzione distinta dal Rif. ES99680 e pubblicata sul sito internet del Gruppo Equitalia nella sezione Lavora con Noi, oppure sul sito “recruitment.praxi” entro e non oltre il 15 Maggio 2016.

Le autocertificazioni presentate dovranno essere rese ai sensi del DPR 445 del 2000.

Nella domanda dovranno essere indicati:

– i riferimenti di contatto (es. recapito postale, email e telefonico) che verranno utilizzati in occasione dell’eventuale convocazione;

– una dichiarazione di responsabilità, relativa alla presenza o meno tra i dipendenti del Gruppo Equitalia di coniugi, parenti fino al 3° grado e affini fino al 2° grado.


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti