Salvi tutti i blog d’Italia: la Cassazione assolve Ruta
Editoriali
10 mag 2012
 
L'autore
 

Formato all'università L.U.I.S.S. di Roma, attualmente esercita la professione di avvocato a Cosenza. Già collaboratore presso l'Università della Calabr [...]

 

Salvi tutti i blog d’Italia: la Cassazione assolve Ruta

Finalmente l’attesa sentenza della Cassazione: assolto Carlo Ruta in quanto non è reato di stampa clandestina non registrare il blog in Tribunale.

 

Ore 19:30, i giudici della Cassazione emettono la loro sentenza nei confronti di Carlo Ruta (ne avevo parlato qua), il giornalista incriminato per “stampa clandestina” e già condannato, nei primi due gradi di giudizio, per aver amministrato un blog senza averlo prima registrato in Tribunale.

 

La sentenza non avrebbe deciso solo sul blog di Ruta “accadeinsicilia”, ma su tutta la blogosfera, condannando di fatto ogni italiano titolare anche di un piccolo blog a sottostare alla legge sull’editoria e a dotarsi di un direttore responsabile: costi inauditi per un piccolo editore di sé stesso. Come dire: censurate tutto!

 

Poi la sentenza: l’imputato è assolto perché il “fatto non sussiste”. Formula piena dunque. Formula piena per Ruta, ma soprattutto per tutto il popolo della rete, sempre più spesso ritenuto, da leggi e magistrati, criminale per presunzione assoluta: una presunzione che non lascia il beneficio della prova contraria, ma che è sempre frutto di ignoranza nei confronti del web. Così, chi ha un pc è automaticamente un pirata, chi sa programmare è di certo un hacker, chi sa scrivere è un clandestino sovversivo.

 

Mi riservo di commentare la sentenza, che ancora non ho letto per esteso. Certo è che il provvedimento mette fine a una serie di dubbi e perplessità spesso sollevate dalla giurisprudenza e dalla dottrina nei confronti dei blog.

 

Internet ancora una volta ha vinto.

 

 

 

 

 

Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

© Riproduzione riservata

 
Commenti
11 mag 2012 CDD Comitato Difendiamo la Democrazia .

4. LA GRANDE DISCOVERY MULTIMEDIALE. POST 4
http://www.evernote.com/shard/s207/sh/25fc14ea-7126-4676-8c13-744c6a265987/1f648b7dcdf0e03fee43d7ffe3350ef1

COPIATE ED INCOLLATE L’INTERO TESTO DEL POST !!!
e diffondete ovunque .. i mi piace e i condivido che tagliano tutto, poi solo dentro Fb e nelle cerchie ristrette, servono solo a dilettarsi in facebokkesimo e tagliano contenuti analisi etc etc .. .. COPIATE TUTTO TUTTI incollate ovunque in tutta la rete ..e collaboriamo .. sennò “stiamo a pettinare le bambole ” . NON SI DEVE CONDIVIDERE SOLO !!!!
SIAMO ORA SU http://paoloferrarocddgrandediscovery.blogspot.it/
LA GRANDE DISCOVERY MULTIMEDIALE.
1. MEMORIALE INTEGRALE DEPOSITATO IL 7 MARZO 2011.
2. MEMORIA SINTETICA CON ALLEGATI CHE CONSENTONO DI RICOSTRUIRE TUTTE LE VICENDE.
3. BROGLIACCI CON AUDIO RELATIVI ALLE VICENDE A MONTE. TRE DOCUMENTI MULTIMEDIALI CHE CONSENTONO A CHIUNQUE VOGLIA , DI CAPIRE E DECIDERE