Superbonus Tirocini, come si ottiene
Lo sai che?
25 Mag 2016
 
L'autore
Noemi Secci
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Superbonus Tirocini, come si ottiene

Bonus Garanzia Giovani per l’assunzione a tempo indeterminato di tirocinanti: a quanto ammonta, come fare domanda.

 

È operativo il raddoppio del bonus per l’assunzione dei disoccupati iscritti al programma Garanzia Giovani, noto come Superbonus Tirocini. Si tratta di un beneficio valido per chi ha svolto, o svolge, un tirocinio nell’ambito del programma, anche se l’azienda ospitante ed il datore di lavoro che assume con superbonus non coincidono.

Le assunzioni incentivate possono avvenire, nel limite delle risorse disponibili, sino al 31 dicembre 2016.

 

 

Superbonus Tirocini: a quanto ammonta

Nel dettaglio, il bonus raddoppiato per l’assunzione a tempo indeterminato di tirocinanti dà diritto ai seguenti incentivi, che variano a seconda della fascia di profilazione del lavoratore:

 

12.000 euro,  per i giovani con profilazione molto alta (in pratica, con meno possibilità d’introduzione o reintroduzione nel mercato del lavoro) assunti a tempo indeterminato;

9.000 euro,  per i giovani con profilazione alta assunti a tempo indeterminato;

6.000 euro, per i giovani con profilazione media assunti a tempo indeterminato;

3.000 euro, per i giovani con profilazione bassa assunti a tempo indeterminato.

 

Possono beneficiare dell’incentivo non solo le aziende, ma anche i professionisti datori di lavoro.

Chi assume con contratto di apprendistato può sommare i benefici previsti per tale contratto (sgravi contributivi, benefici economici e fiscali) col bonus Garanzia Giovani, che può giungere, in questa ipotesi, a 10.000 euro (bisogna però considerare che Garanzia Giovani incentiva i soli contratti di apprendistato per il conseguimento della qualifica o del diploma professionale).

 

 

Bonus Garanzia Giovani: a quanto ammonta

Il bonus ordinario Garanzia Giovani, invece, spetta per le assunzioni a tempo determinato e indeterminato dei giovani iscritti al programma che non hanno svolto tirocini nell’ambito dello stesso.

In particolare, il bonus ammonta a:

 

2.000 euro, per i giovani con profilazione molto alta  assunti con contratto a tempo determinato di durata dai 6 ai 12 mesi ;

1.500 euro, per i giovani con profilazione alta (in pratica, con meno possibilità d’introduzione o reintroduzione nel mercato del lavoro) assunti con contratto a tempo determinato di durata dai 6 ai 12 mesi ;

4.000 euro,  per i giovani con profilazione molto alta assunti a tempo determinato oltre i 12 mesi ;

3.000 euro,  per i giovani con profilazione alta assunti a tempo determinato oltre i 12 mesi ;

6.000 euro,  per i giovani con profilazione molto alta assunti a tempo indeterminato;

4.500 euro,  per i giovani con profilazione alta assunti a tempo indeterminato.

 

I giovani con profilazione media danno diritto ad un bonus assunzione massimo di 3.000 euro, ma soltanto qualora siano inseriti a tempo indeterminato; i giovani con profilazione bassa danno invece accesso ad un incentivo pari a 1500 euro.

 

 

Bonus e Superbonus: come fare domanda

I datori di lavoro interessati a uno dei due bonus devono innanzitutto accertarsi che il lavoratore:

 

– abbia tra i 16 e i 29 anni;

– sia iscritto al programma Garanzia Giovani;

– abbia svolto o stia svolgendo un tirocinio interno al programma (per il solo Superbonus).

 

Deve poi inoltrare un’apposita domanda all’Inps tramite il modulo GAGI, che si trova all’interno del sito web dell’Istituto, sezione Istanze online. Entro 7 giorni dall’accettazione dell’istanza, il datore di lavoro deve procedere all’assunzione, se ancora non effettuata e, entro 14 giorni lavorativi successivi alla ricezione della comunicazione dell’Inps, deve comunicare l’avvenuta assunzione, a pena di decadenza dal beneficio. L’istanza di prenotazione dell’incentivo resta valida per 30 giorni, anche se rigettata per mancanza di fondi, per mantenere la priorità di prenotazione, qualora si rendano disponibili nuove risorse.

Per ogni lavoratore è riconosciuto un solo incentivo, anche se i datori di lavoro sono differenti; inoltre, non è possibile sommare il super bonus con il bonus ordinario per l’assunzione.


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 
 
Commenti