HOME Articoli

Lo sai che? Pubblicato il 1 giugno 2016

Articolo di

Lo sai che? La mail del Procuratore della Repubblica per il sequestro immobiliare

> Lo sai che? Pubblicato il 1 giugno 2016

L’invito per la presentazione di persona sottoposta ad indagini ex art. 375 c.p. inviata dal presunto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale ordinario è solo un virus.

La presente per comunicarLe che il Suo patrimonio immobiliare, così come il Suo conto corrente bancario, verranno posti in arresto con l’accusa di mancato pagamento delle imposte e concorso in riciclaggio di denaro, ad effetto della causa 774884”. Inizia così la mail spedita in queste ore a migliaia di italiani da un indirizzo che si firma “Procuratore della Repubblica presso il Tribunale ordinario” ma che, ovviamente, è solo un criminale informatico che vuol infettare il vostro computer con un virus.

Ecco un’immagine con un esempio della mail incriminata

Schermata 2016-06-01 alle 12.53.43

Facile la constatazione che si tratta di una truffa:

  • la Procura della Repubblica non invia comunicazioni sulla posta ordinaria dei cittadini;
  • se si clicca sull’indirizzo email del mittente ci si accorge che il mittente è presente su un dominio estero che nulla ha a che fare con il Ministero della Giustizia;
  • l’email invita a cliccare (come sempre succede in questi casi) su un link per trovare informazioni “su come ricorrere in appello, il nominativo del giudice inquirente per la causa, la data e il luogo del dibattimento”: il link è un chiaro rimando a un virus.

Prosegue ancora la mail “Nel caso in cui Lei non si presentasse al dibattimento, lo stesso avrà luogo anche in Sua assenza.

In caso di sentenza di condanna, Le verrà confiscata ogni proprietà e rischia una condanna fino a 15 anni di reclusione.

 

Come abbiamo già fatto in tante situazioni simili, avvisiamo in anticipo i nostri lettori. Chi abbia cliccato farà bene a chiamare un tecnico specializzato o a riformattare il proprio computer (previo backup dei dati).

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK