Viaggio aereo: contenuto del bagaglio a mano e da stiva
Lo sai che?
22 Giu 2016
 
L'autore
Redazione
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Viaggio aereo: contenuto del bagaglio a mano e da stiva

Valigie e sostanze liquide: cosa può trasportare, il viaggiatore che sceglie di imbarcarsi in aereo, nel bagaglio a mano e cosa, invece, può mettere nelle borse destinate alla stiva?

 

Quando si viaggia in aereo, specie se per finalità turistiche, si scelgono sempre mete lontane dove, di conseguenza, è più alta l’incertezza di cosa possa essere necessario portare con sé: questa la ragione per cui, molto spesso, le valigie si riempiono di ogni oggetto e bagaglio. Non solo indumentidi vestiario, quindi, ma anche attrezzi da cucina, apparecchi elettronici come computer, tablet, telefonini; orologi, bottigliette di profumo, forbicette per le unghie, contenitori di plastica per bagno schiuma, shampoo, medicinali e bombolette a volte contenenti gas come deodoranti.

 

Le compagnie aeree mettono a disposizione, sui propri siti, alcune indicazioni di viaggio, ma non tutti hanno la precauzione di leggerle in anticipo. Così capita che solo al momento dell’imbarco, all’atto dei controlli o della lettura della cartellonistica, ci si renda conto che alcuni bagagli non possono essere trasportati con sé o che andavano imbarcati in stiva e non in quello “a mano”. Ecco dunque, per non trovarsi davanti a brutte sorprese, questa rapida guida per sapere, dopo l’approvazione delle nuove regole di sicurezza dei voli aerei (in vigore dallo scorso 6 novembre 2000), quali oggetti possono essere inseriti nel “bagaglio a mano”e quelli che, invece, vanno messi nel “bagaglio a stiva”.

La nuova disciplina approvata dall’Unione Europea si rivolge, soprattutto, a stabilire limiti della quantità di sostanze liquide che è possibile portare attraverso ed oltre i punti di controllo di sicurezza aeroportuale.

 

 

1- IL BAGAGLIO A MANO

 

Quando può essere grande il bagaglio a mano?

La dimensione del bagaglio a mano, da portare con sé in cabina, non può superare una dimensione massima. In particolare, è necessario che la somma delle dimensioni non superi complessivamente i 115 centimetri. In pratica, è necessario procurarsi un centimetro e:

  • misurare la base, l’altezza e la profondità della valigia;
  • i tre numeri che si ottengono dopo tale misurazione vanno sommati;
  • se la somma non è superiore a 115, la valigia può costituire “bagaglio a mano”, altrimenti va imbarcata nella stiva dell’aereo e bisognerà scegliere un altro bagaglio meno ingombrante da portare a mano.

 

 

Insieme al bagaglio a mano, cosa può portare con sé il passeggero?

Al passeggero è consentito inoltre, salvo particolari restrizioni della compagnia aerea, portare con sé a bordo ulteriori articoli, come ad esempio:

 

  • una borsetta o borsa portadocumenti o personal computer portatile;
  • una macchina fotografica anche digitale, videocamera o lettore di CD;
  • un soprabito o impermeabile non necessariamente portato indosso;
  • un ombrello o bastone da passeggio;
  • un paio di stampelle o altro mezzo solo se necessario per deambulare;
  • articoli da lettura per il viaggio come libri, riviste, giornali, ecc;
  • per chi ha bambini piccoli: culla portatile, passeggino e latte o cibo necessario per il viaggio del piccolo;
  • articoli acquistati presso i “duty free” ed altri negozi all’interno dell’aeroporto e sugli aeromobili (in quantità e peso limitati);
  • medicinali liquidi/solidi indispensabili per scopi medico-terapeutici e dietetici strettamente personali e necessari per la durata del viaggio. Per quanto riguarda i predetti medicinali liquidi è necessaria apposita prescrizione medica;
  • liquidi, contenuti in recipienti individuali di capacità non superiore a 100 millilitri o equivalente (es. 100 grammi), da trasportare  in una busta/sacchetto/borsa di plastica trasparente, richiudibile, completamente chiusa, di capacità non eccedente 1 litro (ovvero di dimensioni pari, ad esempio, a circa cm 18 x 20) separatamente dall’altro bagaglio a mano.

 

 

Quali sono i limiti al trasporto di contenitori con liquidi?

Per contrastare il terrorismo internazionale e il possibile trasporto e creazione di esplosivi in forma liquida, l’Unione europea ha adottato regole di sicurezza che limitano la quantità di sostanze liquide che i viaggiatori possono portare con sé a bordo.

 

Tali limiti si applicano solo al bagaglio a mano e non invece al bagaglio registrato da stiva.

 

In particolare, i limiti al trasporto di liquidi nel bagaglio a mano sono i seguenti:

  • ogni recipiente non può superare una capacità di oltre 100 millilitri (1/10 di litro) od equivalenti (es. 100 grammi);
  • ogni recipiente va inserito in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (oppure con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20). Ogni passeggero (neonati compresi) può portare con sé un solo sacchetto di plastica.

 

Il passeggero dovrà così inserire tutti i recipienti contenti liquidi nel sacchetto trasparente così da richiuderlo facilmente.

 

Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto, e non sono soggetti a limitazione di volume, le medicine liquide e i liquidi prescritti a fini dietetici oltre che gli alimenti per bambini. Potrebbe essere necessario fornire prova dell’effettiva necessità (prescrizione medica) ed autenticità di tali articoli.

 

 

Cosa si intende per “liquidi” sottoposti alle restrizioni?

Rientrano nel concetto di sostanze liquide, e come tali sono soggetti a restrizioni, i seguenti materiali:

  • acqua ed altre bevande, minestre, sciroppi
  • creme, lozioni ed oli
  • profumi
  • spray
  • gel, inclusi quelli per i capelli e per la doccia
  • contenuto di recipienti sotto pressione, incluse schiume da barba,
  • altre schiume e deodoranti
  • sostanze in pasta, incluso dentifricio
  • miscele di liquidi e solidi
  • mascara
  • ogni altro prodotto di analoga consistenza (come deodoranti, aerosol, yogurt, mascara, crema di arachidi, ecc.).

 

Le regole comunitarie non pongono alcun limite alle sostanze liquide, come bevande e profumi, che si possono acquistare presso i negozi e i duty free situati nelle aree poste oltre i punti di controllo e a bordo degli aeromobili utilizzati da compagnie aeree comunitarie.

 

 

Quali sono i limiti di peso del bagaglio a mano?

Ogni compagnia aerea stabilisce autonomi limiti di peso del bagaglio a mano che devono essere riportati nelle condizioni di viaggio allegate al biglietto aereo.

 

 

Altri oggetti proibiti in cabina

È inoltre vietato portare con sé, all’interno della cabina, oggetti come:

  • armi
  • fionde
  • armi giocattolo di qualsiasi tipo
  • pistole ad aria compressa
  • lame e coltelli
  • bisturi
  • cacciaviti, martelli e altri attrezzi da artigiano che possono essere usati come armi
  • pattini per il ghiaccio
  • attrezzature per arti marziali
  • mazze da baseball, golf, cricket, ecc.
  • skateboard
  • esplosivi
  • munizioni sostanze corrosive o candeggianti (ad esempio mercurio, cloro)

 

 

2- IL BAGAGLIO DA STIVA

 

Cosa è vietato trasportare nel bagaglio da stiva?

È vietato il trasporto nel bagaglio da stiva dei seguenti articoli:

  • bombolette spray per difesa personale;
  • componenti di impianti del carburante dei veicoli che hanno contenuto carburante;
  • congegni di allarme;
  • esplosivi, compresi detonatori, micce, granate, mine ed esplosivi;
  • gas, compresi il propano e il butano;
  • liquidi infiammabili, compresi la benzina e il metanolo;
  • liquidi refrigeranti ed irritanti;
  • materiale radioattivo, compresi gli isotopi medici o commerciali;
  • solidi infiammabili e sostanze reattive, compresi il magnesio, dispositivi di accensione, articoli pirotecnici e razzi;
  • sostanze corrosive, compresi il mercurio e le batterie per veicoli;
  • sostanze infiammabili liquide/solide compreso alcool superiore a 70 gradi;
  • sostanze magnetizzanti;
  • sostanze ossidanti e perossidi organici, compresi la candeggina e i kit per la riparazione della carrozzeria delle automobili;
  • sostanze tossiche o infettive, compresi il veleno per topi e il sangue infetto, torcia subacquea con batterie inserite.

 


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti
29 Giu 2016 Dr. Giuseppe Cannizzaro

Scusate il disturbo, ma da quando esiste il sistema METRICO DECIMALE, è il METRO l’unità di misura ( come quello conservato al Louvre di Parigi) e non il centimetro!!!
mi meraviglio di voi che disquisite di diritto e fate un errore così grossolano ,confondendo il centimetro con il metro. NON SI FA!
Vi ammiro e mi nutro dei Vs. articoli, ma non potevo starmene zitto.
Saluti