Fango sulla targa contro autovelox: cosa si rischia
Lo sai che?
25 Lug 2016
 
L'autore
Redazione
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Fango sulla targa contro autovelox: cosa si rischia

Trucchi per evitare la multa con l’autovelox: che succede se butti del fango sulla targa dell’auto.

 

Per evitare di farsi incastrare dall’autovelox, alcuni automobilisti ricorrono a espedienti di vario genere, tutti volti a rendere illeggibile la targa dell’auto; uno di questi è buttare fango sulla targa affinché le relative lettere e numeri possano essere non facilmente distinguibili nel momento in cui viene scattata la fotografia dalla polizia. In tal modo le autorità non riescono, infatti, a individuare il proprietario dell’automobile e, quindi, a notificare la multa.

 

Tuttavia il codice della strada vieta tutte le pratiche volte a rendere illeggibile la targa dell’auto, ivi compresa quella di sporcarla con il fango. Non rileva che la presenza di macchie di fango sia avvenuta non per volontà dell’automobilista, ma per colpa della strada o delle condizioni meteo: il conducente che sospetti che la targa è sporca di fango o di altri elementi che la rendano – anche in minima parte – poco leggibile deve fermarsi e pulirla.

 

C’è però da dire che, per via di un difetto di coordinazione delle norme, il codice della strada prevede una sanzione piuttosto ridotta per chi ha la targa sporca di fango. La norma [1], in particolare, stabilisce che chiunque circola con la targa non chiaramente e integralmente leggibile è soggetto alla multa da euro 41 a euro 168: la stessa, cioè, prevista nel caso di superamento più lieve dei limiti di velocità (per chi non supera cioè di 10 km il limite massimo). Inoltre non è prevista neanche la decurtazione dei punti dalla patente (che, invece, nel caso di eccesso di velocità è sempre prevista.

 

In buona sostanza, l’automobilista che voglia spingere sull’acceleratore, rispetto ad accettare il rischio di una salata multa per l’autovelox potrebbe preferire quella per la targa illeggibile (multa, peraltro, sulla quale la polizia non è altrettanto ligia e irremovibile come nel caso di eccesso di velocità).

 

 

 


[1] Art. 102 co. 7 cod. str.

 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 
 
Commenti