HOME Articoli

Lo sai che? Pubblicato il 7 agosto 2016

Articolo di

Lo sai che? Animale selvatico che provoca un incidente: chi paga?

> Lo sai che? Pubblicato il 7 agosto 2016

Incidenti stradali determinati dall’attraversamento della strada da parte di animali selvatici: la responsabilità ricade sull’Ente proprietario della strada (Comune, Provincia, Stato, Anas) se questo non ha fatto tutto il possibile per evitare il sinistro.

È frequente imbattersi nella presenza di animali selvatici (cinghiali, caprioli, daini, cervi, bovini selvatici, ecc.) lungo una pubblica strada. Non sempre vi è la possibilità di evitare un impatto con questi, in quanto spesso l’attraversamento della carreggiata avviene in modo improvviso e repentino.

Il malcapitato automobilista che subisce danni alla propria vettura od alla propria persona, ha la possibilità, se sussistono alcuni presupposti, di ottenere dall’Ente proprietario della strada il risarcimento di tutti i danni subiti.

Se lungo il tratto di strada ove si verifica l’incidente stradale a causa dell’attraversamento dell’animale selvatico, non sussiste apposita segnaletica che limita adeguatamente la velocità massima e, soprattutto, avverte della possibile presenza di animali selvatici, siamo di fronte ad un caso tipico di responsabilità dell’Ente proprietario della detta strada, che sarà tenuto sicuramente al risarcimento.

Ma, anche in presenza di adeguata segnaletica e di appositi limiti della velocità massima, potrebbe scattare comunque la responsabilità dell’Ente. Difatti, soprattutto se altri casi del genere sono stati denunciati per il passato, ed il tratto di strada “incriminato” risulta essere relativamente breve, potrebbe essere richiesta una forma di diligenza più profonda in capo all’Ente proprietario della strada. In base al principio per cui l’Ente è tenuto a fare tutto il possibile per evitare tali attraversamenti da parte della fauna selvatica, potrebbe ritenersi responsabile l’Ente che non ha provveduto a recintare con adeguate protezioni i margini del tratto di strada ove notoriamente e frequentemente si verificano attraversamenti da parte di animali selvatici, che mettono a rischio l’incolumità degli utenti della strada.

Avv. Antonio Zannini – Falciano del Massico (CE)

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK