Fare soldi con internet: è possibile con un blog?
Lo sai che?
14 Set 2016
 
L'autore
Maura Corrado
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Fare soldi con internet: è possibile con un blog?

Le possibilità di guadagno offerte da internet sono tante. Una delle principali sono i blog. Aprirne uno è molto facile: con un po’ di abilità, il blog garantisce soldi sicuri. Ecco come.

 

 

Fare soldi con internet: cos’è un blog?

Le possibilità di fare soldi tramite internet, al giorno d’oggi, sono tante e varie, con metodi che promettono guadagni addirittura milionari. Si comprende facilmente che la maggior parte di essi non sono per nulla efficaci e, in molti casi, si finisce addirittura per perdere il denaro investito.

 

Uno dei modi più attualmente in voga per guadagnare in rete è l’apertura di un blog, in grado di garantire qualche soldino se lo si sa sfruttare bene.

 

Nel gergo di internet, un blog è un particolare tipo di sito web caratterizzato dalla successione cronologica di articoli pubblicati da uno o più autori in forma più o meno professionale e periodica. Tale sito può essere inteso in diversi modi: per qualcuno può essere un modo per sfogarsi, per altri uno strumento per esprimere le propria creatività tramite la letteratura o la fotografia o per divulgare l’informazione.

 

 

Fare soldi con internet: quanto guadagna un blogger?

Se l’obiettivo principale per cui si decide di aprire un blog è far soldi, diciamolo chiaramente: un blogger di professione può arrivare a guadagnare molto di più di quello che si guadagna facendo un lavoro dipendente. Qualche esempio? Uno dei blog più noti fattura – ebbene sì – più di un milione di euro all’anno.

 

 

Fare soldi con internet: come guadagnare con un blog?

Altro aspetto da chiarire è che chi decide di aprire un blog può scegliere tra due principali strategie:

  1. guadagnare in modo diretto: significa che non si offre nessun servizio né si vende alcun prodotto e i guadagni sono “passivi”, cioè automatici; l’unica preoccupazione deve essere quella di portare persone sul tuo sito web, nel senso di farlo visitare il più possibile;
  2. guadagnare in modo indiretto, utilizzando il tuo blog per pubblicizzarti come professionista (o pubblicizzare altre aziende).

 

 

Fare soldi con internet: come guadagnare con un blog direttamente?

Per quanto riguarda il primo metodo, tre sono fondamentalmente i modi per guadagnare con un blog automaticamente:

  1. guadagnare con le affiliazioni,
  2. guadagnare con i banner e
  3. guadagnare vendendo infoprodotti.

 

 

Fare soldi con internet: cosa sono le affiliazioni?

Le affiliazioni sono sicuramente un metodo che può portare degli ottimi guadagni, specialmente se il blog parla di argomenti specifici.

Esistono, infatti, aziende che ti danno la possibilità di “affiliarti” a loro: iscrivendoti (gratuitamente) ai loro programmi di affiliazione, ogni volta che una persona arriverà sul loro sito passando dal tuo blog (tramite un link che inserirai nel blog) guadagnerai una percentuale sui prodotti acquistati. Facciamo un esempio: Tizio si allena in palestra da molto tempo o, comunque, ha delle conoscenze di fitness e nutrizione. Tizio, quindi, potrà dare dei consigli in materia, tramite un blog: scriverà articoli sulla sua esperienza (metodi di allenamento, dieta) e, nel frattempo, potrà anche  iscriversi al programma di affiliazione di un azienda che vende integratori o accessori da palestra (ad esempio, Amazon). Per ogni articolo o prodotto consigliato, si inserirà un link: nel momento in cui un visitatore cliccherà quel prodotto o articolo, verrà diretto alla pagina dell’azienda che lo vende. In questo modo, quando il visitatore del blog di Tizio accederà al sito dell’azienda tramite il suo link (che gli verrà fornito dall’azienda a cui si affilia), il sistema di affiliazione dell’azienda capirà che è arrivato proprio grazie allo stesso Tizio e, per ogni acquisto effettuato dal visitatore, si guadagnerà una percentuale.

 

 

Fare soldi con internet: cosa sono i banner?

La parola inglese “banner” significa “insegna” o “striscione” e, in effetti, il banner assume solitamente la forma di una striscia rettangolare che solitamente compare all’inizio di una pagina web e che riporta il nome di un determinato sito che viene, così, pubblicizzato. Non a caso, è una delle forme pubblicitarie più diffuse su internet ed è una strategia di marketing ormai consolidata.

 

Come funzionano?: si assume, in sostanza, il ruolo del publisher, nel senso che si mettono a disposizione degli spazi del blog per ospitare dei banner di piattaforme esterne (ad esempio, quelli del famosissimo Google Adsense).

 

Nella maggior parte dei casi, il pagamento avviene a “click”: ogni volta che una persona clicca su uno dei tuoi banner guadagni qualcosa.

Esistono anche piattaforme che pagano a “view”: la semplice visualizzazione di un banner ti fa guadagnare dei soldi.

 

La pecca di questo sistema è che  il guadagno generato dalla singola visita è basso: per fare soldi veri utilizzando i banner, occorre un gran numero di visite, in maniera tale che sommando i centesimi di euro si arrivi alle centinaia e alle migliaia. Proprio per questo motivo, molti blogger ricorrono alla sinergia Facebook-banner: si pubblicano costantemente nuovi articoli del blog, segnalandoli su varie pagine del social, triplicando, in tal modo, le visite.

 

 

Fare soldi con internet: cosa sono gli eBooks e gli infoprodotti?

Altra fonte di guadagno per un blogger sono gli eBooks e gli infoprodotti: si tratta di prodotti, destinati alla vendita su internet e basati su informazioni pratiche che aiutano a risolvere un problema reale per il potenziale cliente o aiutano a migliorare la sua vita in diversi campi o, ancora, insegnano a fare qualcosa o a farla meglio (in meno tempo, spendendo meno soldi, lavorando di meno, ecc…). Classico esempio di infoprodotto è un videocorso.

 

Tramite il blog, si potranno acquistare tali prodotti e colui che li crea aumenta la sua fama come esperto in un determinato campo. In pratica, il blog diventa una piattaforma di vendita.

 

Vediamo un esempio concreto per comprendere le potenzialità di guadagno: ipotizziamo che tu possegga un blog di cucina. Potresti proporre un eBook in cui parli di trucchi e segreti straordinari che non hai incluso nei precedenti articoli che hai scritto in materia e venderlo, ad esempio, a 8 euro. Il lettore interessato è sicuramente disposto a spendere una cifra così irrisoria per approfondire la sua passione! A conti fatti, anche con una sola vendita al giorno guadagneresti oltre 200 euro al mese (8 euro x 30 giorni al mese = 240 euro al mese).

 

Anche in questo caso, per aumentare le vendite, è consigliabile creare un pagina apposita (Landing Page), linkandola sul blog, in cui mostri i pregi del tuo eBook e in cui inviti all’acquisto (ad esempio, puoi inserire il pulsante di Paypal).

 

 

Fare soldi con internet: come guadagnare con un blog indirettamente?

Uno dei principali metodi di guadagno indiretto tramite blog è quello delle consulenze professionali: praticamente, una volta creato un blog efficace e dimostrate le tue competenze, potresti pensare di fare soldi mettendo in vendita la tua esperienza sotto forma di consulenze professionali, appunto.

 

Facciamo un esempio: Caio è un avvocato e ha creato un blog in materia, scrivendo articoli giuridici. Sul suo blog ha inserito un’apposita pagina descrivendo la sua esperienza, rendendo visibile il suo curriculum vitae e i vantaggi che un cliente potrebbe ottenere contattandolo. Ha, poi, inserito un form di contatto, con il suo numero di telefono e la sua mail. In questo modo, i lettori dei suoi articoli, se li trovano interessanti e hanno un problema da risolvere, potranno rivolgersi all’avvocato Caio, pagandogli il costo della consulenza, che sarà sicuramente minore di quanto si spenderebbe recandosi nello studio di un professionista anche solo per un semplice consulto.

 

Altra forma di guadagno indiretto è quella che permette al blogger di lavorare per un’azienda pubblicizzando ciò di cui essa si occupa. Esempio: Filano è appassionato di orologi e ha aperto un blog e parlare della sua passione, conquistando, in poco tempo, un buon seguito di persone che condividono il suo stesso interesse e diventando, così, un opinion leader nel settore, una persona – cioè – la cui opinione influenza gli acquisti dei lettori. Ecco, allora, che le aziende Sempronia e Mevia, produttrici di orologi, lo contattano e gli propongono di recensire sul suo blog i loro prodotti, in cambio di alcuni orologi in regalo.

 

 

Fare soldi con internet: come creare un blog di successo?

Come è facile intuire, guadagnare tramite un blog è una possibilità reale. Naturalmente, una volta aperto, bisogna costantemente alimentarne il successo e ciò non significa solo far crescere il flusso dei visitatori.

Vediamo insieme alcuni suggerimenti pratici per un blog di successo.

 

  1. Studiare i contenuti proposti e non copiare mai da altri blog, siti o, peggio ancora, da giornali o riviste online. Forse non tutti sanno che Google – il motore di ricerca più utilizzato in internet – penalizza fortemente i contenuti “copiati” e non ne permetterà una facile indicizzazione (non farà sì, cioè, che una pagina o un sito vengano conosciuti dal pubblico).

 

  1. Trovare una parola chiave ed un contenuto ricercato ma poco proposto in rete da utilizzare per i propri post. Come fare? Utilizzate Google Keyword per aiutarvi ad individuare quanto sono ricercate determinate parole nella rete ed eventualmente proporre contenuti con quelle parole chiave su cui, però, non si sia già detto tanto. Pensiamo, per capire, a una maglia bellissima ma introvabile. Se nel nostro negozio di abbigliamento venderemo quella maglia, gli affari saranno garantiti. Il principio è lo stesso.

 

  1. Inserire la parola chiave nel titolo del post e nelle primissime battute del post stesso, evidenziandola.

 

  1. Inserire un paio di immagini accattivanti meglio se contenenti la parola chiave (non più di due o tre).

 

  1. Proporre più di un post su un determinato argomento che pensiamo sia ricercato. Nei post successivi al primo, richiamare con un link i post precedenti.

 

  1. Essere precisi e dettagliati sull’argomento trattato, esponendolo chiaramente, in modo che sia davvero utile al lettore.

 


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 
 
Commenti