Gli esperimenti giudiziali nel processo penale
Professionisti
21 Ago 2016
 
L'autore
Edizioni Simone
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Gli esperimenti giudiziali nel processo penale

Procedura penale, il processo e le prove: l’esperimento per dimostrare la veridicità di un evento.

 

L’esperimento giudiziale è un mezzo di prova volto a dimostrare la veridicità o almeno

la verosimiglianza di un accadimento. Per conseguire siffatta prova, si sperimenta la ripetizione dell’accadimento in questione, riproducendo, per quanto è possibile, la situazione originaria e le stesse modalità di svolgimento del fatto in contestazione (art. 218).

 

In fase di indagini preliminari, le esigenze cognitive che sono a fondamento dell’esperimento giudiziale sono assicurate mediante «accertamenti tecnici» da parte del P.M. (artt. 359 e 360) e mediante «atti o operazioni tecniche» da parte della P.G. (art. 348), sempre, però, nell’ottica di finalità investigative, e mai probatorie.

 

L’esigenza probatoria dell’esperimento giudiziale, prima del dibattimento, può essere perseguita in sede di incidente probatorio, sempreché la persona, la cosa o il luogo, passivamente interessati dall’esperimento, siano soggetti a modificazione non evitabile (art. 392).

 

L’esperimento si distingue dalla perizia perché esso implica la ripetizione delle modalità di svolgimento del fatto in questione e le risultanze dell’esperimento, per essere apprezzate e valutate, non richiedono necessariamente l’intervento di un esperto. L’opera di costui, invece, può essere necessaria per la ripetizione dell’accadimento e quindi per l’esecuzione di determinate operazioni.

 

L’esecuzione dell’esperimento è diretta dal giudice, nel rispetto degli interessi delle persone che vi sono coinvolte e senza pregiudicare esigenze di ordine pubblico.

 

La documentazione dell’esperimento, oltre che nel verbale, può essere effettuata mediante riproduzioni cinematografiche e di altro tipo, in modo da garantire la completezza dell’acquisizione probatoria e la pienezza della sua rivalutabilità nei successivi gradi del giudizio.

 

Compendio-di-Diritto-Processuale-Penale


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti