Accedere ai siti bloccati con lo smartphone
Tech
24 Ago 2016
 
L'autore
Giovanni Garro
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Accedere ai siti bloccati con lo smartphone

Con l’applicazione OperaVPN per Android e iOS è possibile aggirare i blocchi di provider e governi e accedere anche a quei siti che altrimenti sarebbero irraggiungibili.

 

Fino a qualche temo fa il telefonino serviva solo per chiamare, inviare messaggi e al limite scattare qualche foto. Ma gli ultimi modelli sono anche dotati di schermi giganti in alta definizione con cui è possibile navigare sul Web in modo abbastanza agevole. Non è proprio come su un vero PC, ma si riescono comunque a consultare la maggior parte dei servizi senza alcun problema.

 

Capita però che alcuni siti non siano accessibili. I motivi possono essere diversi. Ci sono servizi, ad esempio, che sono usufruibili sono in determinati Paesi. Netflix, tanto per citarne uno, fino a qualche mese fa era accessibile solo se ci si trovava negli Stati Uniti. Altre volte un sito è reso inaccessibile dal governo per qualche forma di censura. Non sono pochi, ad esempio, i Paesi che bloccano siti come Facebook o Twitter per avere un controllo sull’informazione. E poi naturalmente ci sono i siti che vengono bloccati dai provider su indicazione delle Forze dell’Ordine perché ritenuti colpevoli di diffondere illegalmente contenuti protetti da copyright.

 

Per aggirare questo tipo di blocchi ci sono diversi sistemi, tra cui l’uso di una VPN. In pratica si utilizza un servizio che nasconde il proprio IP ingannando così tutti i tipi di blocchi. Attraverso l’uso di una VPN (virtual private network) è come se ci si connettesse da un altro posto e non da quello in cui ci si trova realmente.

 

Ci sono diverse VPN, ma la maggior parte sono a pagamento. Quelle gratuite di solito solo limitate nella banda assegnata (ovvero nella velocità) o nel tempo di utilizzo. Chi naviga dallo smartphone, però, ora può sfruttare un’applicazione gratuita come OperaVPN.

operavpn_1

Disponibile sia per Android che per iOS, questa app consente di collegarsi attraverso una rete VPN senza dover configurare nulla di complicato e in modo gratuito. Dopo averla avviata, basta toccare Get Started per iniziare a usarla. Quando ci si vuole collegare attraverso la VPN per raggiungere un sito bloccato, fare un tocco su Connect.

operavpn_2

OperaVPN scegliere automaticamente una delle VPN disponibili. Se però ci si vuole collegare da un Paese specifico, basta toccare Change Region. Scegliere quindi il Paese e attendere che l’applicazione effettui lo switch. Dopo alcuni secondi l’applicazione ci confermerà la connessione dal Paese scelto.

operavpn_3

Quando si è connessi attraverso la VPN, compare nella barra delle notifiche in alto il simbolo di una chiave che ci dà la conferma che stiamo navigando attraverso una rete privata. Possiamo quindi raggiungere anche quei siti che ancora non sono disponibili in Italia o, se ci troviamo in un Paese che applica qualche censura, raggiungere anche quei servizi che da noi sarebbero navigabili senza problemi.

operavpn_4


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 
 
Commenti