Come presentare un esposto in Procura
Lo sai che?
16 Set 2016
 
L'autore
Rossella Blaiotta
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Come presentare un esposto in Procura

Il cittadino ha la possibilità di richiedere l’intervento delle Autorità, a tutela di determinate situazioni giuridiche che coinvolgono i privati, redigendo e depositando in Procura un apposito atto, vediamo quale.

 

L’esposto è un atto, che può essere redatto da qualsiasi cittadino, da depositare presso la Procura della Repubblica, con il quale si segnala la necessità di un intervento da parte della pubblica autorità, a causa di violazioni di diritti, situazioni controverse e per ogni circostanza che richiede la presenza delle forze dell’ordine.

Attraverso tale scritto è possibile dare rilevanza ad un determinato accadimento, che si presume contrario alla legge, in maniera da consentire una pronta risoluzione. Per questa ragione, affinchè l’esposto possa esplicare al meglio i suoi effetti e costituire dunque uno strumento per porre in evidenza eventuali irregolarità, è importante che venga eseguita una dettagliata esposizione dei fatti, soffermandosi su dettagli rilevanti, quali ad esempio il luogo, la data, l’orario ed ogni altra informazione utile.

 

Il cittadino, quando si appresta a scrivere un esposto da depositare in Procura, deve essere incisivo e sintetico: bisogna essere chiari senza dilungarsi troppo nella narrazione.

Nonostante tale atto possa essere presentato anche in forma anonima, spedito via posta presso gli organi preposti, al fine di raggiungere l’obiettivo sperato, ossia il perseguimento di un supposto reato o l’interruzione di un comportamento lesivo, è consigliabile agire sempre indicando la propria identità, in quanto spesso l’anonimato, soprattutto in alcune situazioni non gravi, costituisce un freno all’attività delle forze dell’ordine.

 

L’esposto deve essere composto da una parte preliminare, in cui il dichiarante indica i propri dati anagrafici, una parte centrale in cui vengono descritti analiticamente i fatti per i quali si procede, con l’indicazione di eventuali soggetti da sentire a conferma di quanto detto, come persone informate, e un parte finale in cui l’istante chiede l’intervento dell’autorità manifestando l’intenzione di formulare querela in caso di avvenuto accertamento di reato.

 

A seguito del deposito dell’esposto, l’autorità giudiziaria deve valutare se il comportamento segnalato dal privato cittadino integri o meno un illecito, dunque, in caso positivo, con reato perseguibile d’ufficio, deve attivarsi per svolgere le dovute indagini in merito, in caso negativo, con reato perseguibile ad istanza di parte, deve effettuare una sorta di mediazione tra le parti in contrasto, per verificare se vi siano dei punti di incontro per chiudere in maniera bonaria la vicenda.

 


Di seguito un modello di esposto alla Procura della Repubblica.

 

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI _____

 

 

Il sottoscritto ________, nato a________ il __________, residente in __________, via _____________, tel.________________,

 

espone quanto segue

 

DESCRIZIONE CRONOLOGICA  DEGLI ACCADIMENTI

(descrivere analiticamente i fatti, aggiungendo ogni dettaglio o particolare utile alla ricostruzione della vicenda)

 

Al fine di sentire le persone informate sui fatti sopra descritti si indicano:

  1. sig._______________ , residente in  _________         , tel. ______________
  2. sig._______________ , residente in  _________         , tel. ______________

 

Il presente esposto ha lo scopo di porre all’attenzione di questo Ecc.mo Procuratore della Repubblica accadimenti che riguardano vicende personali, affinché vengano effettuate le opportune indagini e valutata la sussistenza di eventuali profili di rilevanza penale di specifici fatti dedotti.

 

Per quanto sopra esposto e motivato il sottoscritto _______________, come sopra identificato,

chiede

che l’Ecc.ma Procura della Repubblica adita Voglia disporre gli opportuni accertamenti in ordine ai fatti esposti in narrativa, valutando gli eventuali profili di illiceità penale degli stessi e, nel caso, individuare i possibili responsabili e procedere nei loro confronti.

Formula altresì denuncia-querela qualora dagli accertamenti emergessero fatti di reato procedibili a querela di parte.

Chiede infine di essere avvisato ex art. 406 c.p.p. in caso di richiesta di proroga delle indagini preliminari ed ex art. 408 c.p.p. in caso di richiesta di archiviazione.

Deferenti Ossequi.

Luogo, data

Firma leggibile


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti