iPhone 7, quello che Apple non ha detto
Tech
8 Set 2016
 
L'autore
Giovanni Garro
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

iPhone 7, quello che Apple non ha detto

Apple ha presentato il nuovo iPhone 7 illustrandone tutte le novità, ma è davvero così innovativo o solo un semplice upgrade?

 

La notizia della presentazione del nuovo iPhone 7 è su tutti i Media. Articoli di ogni genere per illustrare le fantascientifiche novità introdotte dalla casa della Mela sul suo nuovo smartphone, ma è davvero così o solo tanto fumo negli occhi?

iphone7_1

Facendo le pulci al nuovo iPhone 7 forse così rivoluzionario non è. I modelli sono sempre due, uno con display da 4,7 pollici e uno più grande con schermo da 5,5 pollici. Si tratta sempre di display a Retina, identici anche nella risoluzione a quelli dell’iPhone 6S, ma su cui è stata migliorata del 25% la luminosità e la gamma cromatica. Anche il design è molto simile al precedente, ma sono state introdotte due nuove finiture. L’iPhone 7 è il primo telefonino Apple ad essere impermeabile, una feature che ad alcuni piacerà, ma quanti ne hanno bisogno effettivamente? Non è che si va in giro a immergere il telefonino in una bacinella d’acqua tutti i giorni.

iphone7_2

L’iPhone 7 ha un processore A10 Fusion quad core più veloce del 40% e con una grafica più performante del 50%. È quindi sicuramente più veloce del precedente, ma qualcuno ha da lamentarsi delle prestazioni dell’iPhone 6S? Forse ci penserà Apple a rendere iOS10 più pesante per spingere gli utenti a passare al nuovo, ma per ora il vecchio processore A9 svolge egregiamente il suo lavoro, visto che equipaggia anche l’iPad Pro.

iphone7_3

La novità più interessante è sicuramente il nuovo sistema di doppia fotocamera con stabilizzatore d’immagine e zoom ottico 2x. Chi è appassionato di fotografia la reputerà sicuramente una funzione da non lasciarsi scappare, peccato però che sia presente solo sull’iPhone 7 Plus che è tutto meno che un dispositivo tascabile. Chi preferisce la versione da 4,7 pollici, quindi, dovrà comunque rinunciarci e anche con la vecchia fotocamera gli scatti non sono poi così male e si riescono a registrare video a 4K.

iphone7_4

Secondo Apple la batteria dura fino a 2 ore in più, ma chi fa uso intenso dell’iPhone difficilmente riuscirà comunque ad arrivare a fine giornata e una power bank potrebbe essere sempre necessaria.

 

Sono stati introdotti due speaker stereo che offrono un audio due volte più potenti rispetto al modello precedente. Per godersi la musica in modo ottimale con l’iPhone se non si vogliono usare le cuffie, la soluzione migliore rimane sempre quella di usare un piccolo speaker Bluetooth: costa poco ed è più gestibile.

iphone7_5

Tirando le somme, se si ha un iPhone 6S non ci sono così tanti motivi da giustificare il passaggio al 7. Tante delle nuove funzioni illustrate da Apple sono portate da iOS10 che sarà comunque disponibile anche per le versioni precedenti del melafonino. Chi invece ha un iPhone 6 o precedente, l’acquisto dell’iPhone 7 potrebbe davvero offrire un’esperienza d’uso totalmente nuova.

 

Prima di chiudere non possiamo tralasciare gli altri due gadget della Mela presentati insieme all’iPhone 7. Il primo è la seconda versione dell’Apple Watch. È subacqueo fino a 50 metri di profondità e integra il GPS, ma la batteria? Apple ha glissato su uno dei componenti più importanti di uno smartwatch. Molto probabilmente l’autonomia sarà simile alla versione precedente, anche perché il GPS comporta un maggior dispendio energetico.

apple-watch-2

E infine i nuovi fantastici (?) EarPods, una coppia di auricolari wireless da ben 180 euro. Secondo Apple sono in grado di offrire un audio incredibile, ma in quanto a comodità? È impossibile che si possano adattare perfettamente a ogni orecchio, e la mancanza di un qualche supporto esterno ci fa venire il dubbio che rimangano saldamente inseriti nell’orecchio anche in caso di movimenti bruschi. Non è che basta prendere una buca mentre si va in bici per perderseli per strada?

earpods


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti
9 Set 2016 domenico ferrero

Chiedo: che attinenza ha con il “Diritto”? Vi seguo da anni, ed è la prima volta che mi “imbatto” in un commento ad un oggetto tecnologico: commento più consono ad un sito tipo “telefonino.net” (sul quale ieri ho letto un articolo molto simile a questo) che ad una dissertazione inerente al sito su cui è stata scritta…
Speriamo non sia il sintomo di un imminente decadimento in quanto ad argomenti…

 
Redazione
9 Set 2016 Redazione

Abbiamo attivato una rubrica di consigli per i consumatori in materia tech. Occupandoci di tutela di consumatori, e svolgendo la stessa attività in altri campi, riteniamo di fornire un servizio ulteriore ai nostri lettori.

 
Giovanni Garro
9 Set 2016 Giovanni Garro

LLPT è un portale che si sta allargando cercando di offrire un servizio più ampio ma sempre indirizzato al consumatore finale. Proprio per questo si sta avviando una sezione Tech dove verranno trattate le problematiche e le soluzioni relative al mondo della tecnologia, dai dispositivi mobile ai computer. L’articolo sull’iPhone serve proprio a dare un’informazione critica su un dispositivo in modo che l’utente finale possa scegliere più consapevolmente se acquistare o meno un telefonino da quasi 1000 euro. Non si tratta, quindi di articoli di gossip, ma sempre volti a fornire una qualche utilità a chi ci legge. Poi naturalmente il lettore può decidere o meno se ciò che legge gli è utile, così come può ignorarlo e passare ad altro. Aggiungere un nuovo argomento a quelli trattati non è di per sé un calo di qualità secondo noi, ma piuttosto allargare un’offerta per far crescere il portale.