Ripristinare l’iPhone bloccato con l’aggiornamento a iOS10
Tech
14 Set 2016
 
L'autore
Giovanni Garro
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Ripristinare l’iPhone bloccato con l’aggiornamento a iOS10

L’aggiornamento a iOS10 potrebbe bloccare l’iPhone o l’iPad, ma seguendo alcuni semplici accorgimenti possiamo ripristinarli al loro corretto funzionamento.

 

Apple ha da qualche giorno rilasciato l’aggiornamento a iOS10, il nuovo sistema operativo per i suoi dispositivi mobile. Come indicato sul sito ufficiale, iOS10 è compatibile con i telefonini iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5s, iPhone 5c e iPhone 5. È poi possibile installarlo sui tablet iPad Pro 12.9”, iPad Pro 9.7”, iPad Air 2, iPad Air, iPad (quarta generazione), iPad mini 4, iPad mini 3 e iPad mini 2. E infine si può installarlo anche sull’iPod touch di sesta generazione.

 

Purtroppo può capitare che durante la procedura di aggiornamento eseguita via OTA il dispositivo si blocchi e diventi inutilizzabile. In questi casi non bisogna farsi prendere dal panico: sono cose che possono succedere e che si possono risolvere senza dover portare l’iPhone o l’iPad in assistenza.

 

Quando l’aggiornamento si blocca, i sintomi sono essenzialmente due. Appare una schermata in cui viene chiesto di collegare il dispositivo al computer oppure viene visualizzata la schermata con la barra di aggiornamento bloccata come questa.

ios10_1

In questo caso collegare il dispositivo a un computer col cavo USB e avviare iTunes. A questo punto premere e tenere premuti contemporaneamente i tasti di accensione e quello Home fino a quando non viene visualizzata la schermata di recupero. Con l’iPhone 7 i tasti da premere e tenere premuti sono invece quello di accensione e quello per abbassare il volume.

ios_2

iTunes rileverà quindi il dispositivo nella modalità recupero e chiederà se ripristinare o aggiornare. Conviene scegliere di aggiornare perché così i dati non verranno persi. Nel caso invece si scelga l’opzione di ripristino, verranno eliminati tutti i dati e si potranno recuperare solo se in precedenza se ne era fatto il backup.

 

Per portare a termine l’intera procedura, indipendentemente dalla modalità scelta, ci vorranno almeno 15 minuti perché iTunes scarichi e installi il file di iOS10. È buona norma, prima di avviare qualsiasi aggiornamento in futuro, fare un backup del dispositivo attraverso il computer proprio per evitare di perdere i dati.


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti