La nuova truffa sulla bolletta del telefono
Lo sai che?
22 Set 2016
 
L'autore
Redazione
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

La nuova truffa sulla bolletta del telefono

I promotori di contratti di telefonia fissa preannunciano un aumento dei costi, ma si tratta di una truffa.

 

Stanno giungendo numerose segnalazioni da parte di cittadini relativamente ad un comportamento equivoco posto in essere dai promotori commerciali delle compagnie del telefono. Il tutto per spingere gli ignari consumatori ad attivare contratti di telefonia. Stando all’allarme lanciato da Federconsumatori, questa volta le denunce riguardano la telefonia fissa e non quella mobile. Vediamo di che si tratta.

 

Il tentativo di accaparramento di clienti avviene pressappoco così: l’utente viene contattato da presunti operatori della sua compagnia di telefonia fissa, che lo informano che, a partire dal mese successivo, il costo della bolletta subirà un ingente aumento. All’utente vengono poste due scelte alternative: o rimanere con il proprio operatore pagando di più già dalla bolletta successiva, oppure recedere dal contratto con effetto immediato scegliendo sul mercato un altro operatore. La telefonata “informativa” si conclude lasciando l’utente di fronte a questo bivio.

 

Poco dopo circa l’utente, ancora incerti sulle informazioni appena ricevute, viene raggiunto da un’altra chiamata. Questa volta è un altro operatore, pronto ad offrire una tariffa in promozione, riservata proprio all’utente in questione.

 

Poiché le coincidenze favorevoli ai consumatori sono più uniche che rare, è giusto farsi assalire da qualche sospetto. Una dinamica curiosa anche per via del fatto che, a quanto ci risulta, nessuna compagnia di telefonia fissa ha più che raddoppiato gli importi delle proprie offerte.

È più facile invece pensare che si tratti dell’ennesima truffa ai danni del consumatore, truffa che si aggiunge ai tanti casi di attivazione di contratti mai richiesti.

 

Proprio a riguardo di quest’ultima tipologia di truffa, segnaliamo quella realizzata su Facebook. In alcune pagine, che si spacciano essere fanpage di conduttori famosi della televisione, si invitano gli interessati a inviare il curriculum per poter partecipare alla trasmissione o far parte dello staff della trasmissione. Il truffatore poi invita il candidato a inoltrare per email anche una copia del documento di identità, della bolletta del telefono e della luce per accertare – così vien fatto credere – il luogo di sua residenza. Anche in questo caso la finalità è tutt’altro che quella dichiarata e l’ignaro utente si trova ad aver fornito le proprie generalità a un soggetto sconosciuto.

 

Bisogna quindi diffidare di tali offerte e verificare la tariffa con la propria compagnia.


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti