HOME Articoli

Lo sai che? Pubblicato il 26 settembre 2016

Articolo di

Lo sai che? Vendita di dolci e panini alla sagra: no scontrini fiscali

> Lo sai che? Pubblicato il 26 settembre 2016

Il venditore ambulante di dolciumi con un bancone non motorizzato in occasione di sagre e fiere religiose svolge attività marginale: non ha quindi l’obbligo di munirsi di registratore di cassa né di emettere scontrini fiscali.

Se, in occasione di una sagra di paese o una fiera hai intenzione di mettere su un bancone per vendere dolci, panini, salsicce o altri cibi, non hai bisogno di munirti di un registratore di cassa per l’emissione di scontrini fiscali: questi ultimi, infatti, non sono obbligatori ogni volta che è in gioco una attività marginale, come nel caso di specie. È quanto chiarito dalla Cassazione con una recente sentenza [1].

 

La legge [2] stabilisce che l’esenzione dall’obbligo dello scontrino fiscale riguarda le attività di smercio che non implichino la produzione delle merci medesime, che richiedono un minimo apparato strumentale e l’impiego di attrezzature motorizzate. Tuttavia, secondo la Cassazione, il termine “motorizzato” indica chi sia dotato di veicolo a motore nell’ambito del commercio ambulante: per cui l’obbligo di emettere lo scontrino non scatta per chi ha sì un’attrezzatura motorizzata, ma che gli consente solo di dislocare agevolmente una postazione di vendita a posto fisso da un luogo a un altro [3].

Il secondo requisito per non essere soggetti all’obbligo dell’emissione dello scontrino è che tale attività non sia quella principale del venditore, ma solo occasionale. Se, infatti, il contribuente è già possessore di altro reddito (ad esempio svolge lavoro dipendente) e la vendita di dolci alla fiera serve solo per “arrotondare lo stipendio”, non c’è alcun obbligo di emissione dello scontrino fiscale.

note

[1] Cass. sent. n. 18.

[2] Art. 12 L. n. 413/1991, art. 1 l. n. 18/1983, art. 11, d.lgs. n. 471/1997, at. 1, punto 11 dm del 21.12.1992.

[3] Cass. sent. n. 1427/2011, n. 1428/2011, n. 1429/2011.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK