HOME Articoli

News Pubblicato il 22 ottobre 2016

Articolo di

News Sanatoria Equitalia anche a chi sta pagando a rate

> News Pubblicato il 22 ottobre 2016

Sto pagando il debito per cartelle Equitalia mediante rateazione: posso aderire alla rottamazione delle cartelle di pagamento?

La sanatoria (anche detta rottamazione o, più propriamente definizione agevolata) delle cartelle di pagamento si apre anche a chi ha in corso una rateazione e quindi sta pagando il proprio debito con un piano di dilazione. È questa l’ultima novità prevista nello schema di provvedimento che comporterà la rottamazione dei ruoli trasmessi a Equitalia tra il 2000 e il 2015.

Secondo quando filtrato nelle ultime ore, alla definizione agevolata delle cartelle potrà aderire anche chi ha in corso una rateazione: l’interessato, purché in regola con le rate con scadenza dal 1° ottobre al 31 dicembre 2016, potrà rinunciare alla dilazione e chiedere la rottamazione, evitando così di dover pagare costosi interessi e beneficiando di uno sconto.

E per chi è decaduto dalla rateazione? La rottamazione è possibile anche per i contribuenti decaduti dalla rateazione prima del 1° ottobre 2016. Non possono invece chiedere la rottamazione quei contribuenti per i quali l’ultima rata della dilazione scade entro il 31 dicembre 2016.

Attenzione: se le somme versate hanno già coperto il debito ricalcolato da Equitalia secondo le regole della sanatoria, nulla è dovuto ma il contribuente sarà comunque tenuto a presentare la sua richiesta di adesione alla rottamazione dei ruoli.

Si potrà chiedere la rottamazione della cartella a condizione che si tratti di importi affidati per la riscossione dal 2000 al 2015. Anche le cartelle relative a multe stradali e quelle per altri tributi locali saranno ammesse alla sanatoria se il Comune lo delibererà entro 30 giorni dall’operatività della norma.

Come aderire alla rottamazione?

L’interessato dovrà presentare un’istanza entro 90 giorni dall’entrata in vigore della norma. Entro 180 giorni dall’entrata in vigore l’agente della riscossione comunica quanto dovuto e l’eventuale scadenza se si versa a rate.

Il contribuente che aderisce alla sanatoria potrà scegliere se pagare l’importo scontato in un’unica soluzione oppure in tre rate bimestrali tutte, però, dello stesso importo. L’ultima rata deve essere versata entro il 15 dicembre 2017. Il debitore può scegliere di pagare con:

  • la domiciliazione bancaria;
  • i bollettini precompilati allegati alla risposta dell’agente della riscossione;
  • direttamente allo sportello.

Chi salta o ritarda il pagamento dell’unica rata o uno dei tre appuntamenti bimestrali, oppure versa somme inferiori rispetto a quelle dovute, perde la rottamazione delle cartelle.

Ho già pagato il debito a Equitalia: posso ottenere un rimborso?

Chi ha già pagato integralmente il suo debito a Equitalia non può, aderendo alla rottamazione, chiedere il rimborso delle somme già versate a titolo di sanzioni, interessi di dilazione, interessi di mora, sanzioni e somme aggiuntive dovute sui contributi e premi previdenziali.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

7 Commenti

piergiuseppe rossi

24 ottobre 2016 alle 18:51

vorrei dire al Dott Renzi che ancora una volta ci guadagnano i ricchi, non è difficile capire che avendo un debito di 100.000 euro una piccola impresa non potra mai pagare in 4 /6 rate, come dicevo sopra le grandi società saranno le sole a trarre beneficio

carmen cira vera

31 ottobre 2016 alle 00:47

NON ho pagato sette rate, , ho pagato della ottava in poi puntualmente, debo metterme a posto con tutte per aber la agevolazione’?

alberto tugnoli

3 novembre 2016 alle 08:57

ho ottenuto una nuova rottamazione a settembre di cui non ho pagato rate ad oggi .
ora con la sanatoria posso chiedere il ricalcolo del debito ed annullare il provvedimento ante sanataria.o

Rita Trojer

3 novembre 2016 alle 09:06

Sono un privato, e la rateizzazione delle cartelle avviene tramite prelievo del quinto dello stipendio, ricado anch’io nella rottamazione o altro? Grazie Rita.

domenico restuccia

7 novembre 2016 alle 14:13

ci sino dei moduli da compilare per aderire alla sanatoria? si può avere un conteggio anticipato delle rate da pagare, per che, se le rate sono alte chi ha i soldi può pagare e chi non li ha, cosa deve fare?

Alberto Vannucchi

10 novembre 2016 alle 12:21

Dite …….. “Attenzione: se le somme versate hanno già coperto il debito ricalcolato da Equitalia secondo le regole della sanatoria, nulla è dovuto ma il contribuente sarà comunque tenuto a presentare la sua richiesta di adesione alla rottamazione dei ruoli.”
Non sembra sia così secondo Equitalia, ufficio di Lucca. Il ricalcolo non tiene conto delle sanzioni già pagate che non vengono recuperate …….

PAOLO

15 novembre 2016 alle 12:35

RENZI è UN PAGLAIACCIO, OVVERO STA DEFINIZIONE AGEVOLATA NON VALE PER CHI è DECADUTO

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK