Come verificare on line i punti sulla patente
Lo sai che?
24 Ott 2016
 
L'autore
Maria Monteleone
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Come verificare on line i punti sulla patente

Perdita e bonus punti patente di guida: come verificare il saldo on line.

 

Verificare il saldo punti sulla propria patente di guida è abbastanza semplice e veloce grazie all’apposito servizio attivato da Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sul sito “Il Portale dell’Automobilista”.

 

È possibile registrarsi sul sito (attraverso il link inviato all’indirizzo mail rilasciato), aprire così una propria pagina personale dove usufruire gratuitamente di tutti i servizi relativi alla patente, compresa appunto la verifica del saldo punti.

Per la registrazione sul sito basta accedere al seguente link: registrazione Il portale dell’Automobilista.

 

In alternativa alla verifica on line è possibile conoscere il proprio saldo punti telefonando al numero 848.782.782. La chiamata può essere effettuata solo da telefono fisso ed è a pagamento (costo di chiamata urbana).

 

 

Come funzionano i punti della patente di guida

Ad ogni patente di guida è assegnato un punteggio iniziale di 20 punti. Questo si riduce ogni volta che viene commessa una delle infrazioni indicate nell’apposita tabella dei punteggi del Codice della strada [1].

 

Si può perdere da un punto a dieci punti, in base alla gravità della violazione commessa.

Per i neopatentati, nei primi tre anni, i punti persi per ogni violazione vengono raddoppiati.
Se vengono accertate più infrazioni contemporaneamente possono essere tolti al massimo 15 punti. Se però tra le infrazioni ce n’è una che comporta la sospensione o la revoca della patente vengono sottratti tutti i punti previsti senza alcuna limitazione.

 

In ogni caso le decurtazioni possono produrre al massimo l’azzeramento del punteggio che, quindi, il saldo non scende mai sotto quota zero.

 

Ai conducenti che hanno almeno 20 punti viene automaticamente attribuito un bonus di 2 punti ogni due anni trascorsi senza le infrazioni che fanno perdere punti. L’automobilista “bravo” può così al massimo 30 punti.
Per i neopatentati, nei primi tre anni, per ogni anno trascorso senza infrazioni che provocano decurtazione di punteggio è attribuito un bonus di 1 punto, fino ad un massimo di 3 punti totali.


[1] Art. 126-bis Cod. Strada.

 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti