Imu e Tasi: aumento nel 2017?
Lo sai che?
7 Nov 2016
 
L'autore
Maria Monteleone
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Imu e Tasi: aumento nel 2017?

Legge di Stabilità 2017: no all’aumento, sì alla riduzione delle aliquote Imu e Tasi anche per il 2017.

 

Stop all’aumento delle aliquote Imu e Tasi anche per il 2017: è quanto prevede la bozza della Legge di Stabilità 2017 [1] in fase di discussione in parlamento e in attesa di approvazione. I Comuni non potranno aumentare le aliquote dei tributi e addizionali del 2016 ma potranno ridurle.

 

Il testo di legge prevede, infatti, il blocco dell’aumento delle aliquote e, in particolare:

  • per l’Imu: i Comuni non potranno deliberare aumenti di aliquote che dovrebbero restare bloccate alla percentuale del 2015 o del 2016. I Comuni potranno deliberare, invece, le riduzioni di aliquote;
  • per la Tasi: i Comuni non potranno aumentare le aliquote ma potranno confermare la maggiorazione dello 0,8% già confermata nel 2016. Quindi il Comune che nel 2016 ha deliberato la maggiorazione Tasi dello 0,8%, se vuole mantenere tale maggiorazione anche nel 2017, dovrà emanare apposita delibera di conferma. In caso di mancata delibera si applicherà l’aliquota del 2015 senza la maggiorazione dello 0,8%.

 

Sostanzialmente, dunque, in caso di approvazione del testo di legge descritto, dovrebbe riconfermarsi il blocco delle aliquote previsto dalla Legge di stabilità del 2016 che aveva sospeso l’efficacia delle leggi regionali e delle deliberazioni degli enti locali con riguardo alla possibilità di aumentare la misura di tributi e addizionali rispetto ai valori applicati nel 2015.


[1] Art. 11 bozza Legge di Stabilità 2017: All’articolo 1 della Legge 28 dicembre 2015, n. 208 sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 26 le parole “per l’anno 2016” sono sostituite dalle seguenti: “per gli anni 2016 e 2017”; b) al comma 28 è aggiunto, in fine, il seguente periodo: “Per l’anno 2017 i comuni che hanno deliberato ai sensi del periodo precedente possono continuare a mantenere con espressa deliberazione del consiglio comunale la stessa maggiorazione confermata per l’anno 2016”.

 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti