Rottamazione cartelle non con l’Agenzia delle Entrate
Lo sai che?
9 Nov 2016
 
L'autore
Redazione
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Rottamazione cartelle non con l’Agenzia delle Entrate

Vorrei chiedere se la rottamazione delle cartelle riguardi anche rate dell’Agenzia delle Entrate o solo di Equitalia.

 

La presentazione della domanda di sanatoria/rottamazione è possibile solo per le somme iscritte a ruolo. Per cui se gli importi contestati dall’Agenzia delle Entrate non sono stati trasferiti a Equitalia per la riscossione esattoriale non è possibile richiedere la definizione agevolata. Dal momento che si tratta solo dei ruoli, sono quindi escluse le somme oggetto di accertamento, di contestazione ovvero di irrogazione da parte dell’Agenzia delle Entrate, che non sono ancora state poste in riscossione.

 

La definizione agevolata riguarda però non solo le cartelle di pagamento, ma anche le procedure di riscossione in base ad accertamento esecutivo dell’Agenzia delle Entrate. Da qui, la possibilità di definire in via agevolata le somme a titolo di interessi di mora e sanzioni vantate in forza di detti accertamenti [1].

 

La questione ha sollevato non poche critiche per via della disparità di trattamento che essa comporta (viene agevolato chi non ha mai pagato rispetto a chi, ad esempio, ha iniziato a pagare con le rate direttamente all’Agenzia delle entrate), per cui bisognerà vedere se, in sede di conversione del decreto legge, verrà corretta questa stortura.

 


[1] Con riferimento agli accertamenti esecutivi, il contribuente può presentare istanza di definizione agevolata una volta ricevuta la comunicazione di presa in carico delle somme da parte dell’Agente della riscossione.

In questo caso, se l’accertamento è definitivo l’affidamento riguarda imposta, interessi (anche di mora) e sanzioni, con conseguente possibilità per il contribuente di fruire della definizione agevolata su sanzioni e interessi, con il pagamento integrale dell’imposta.

 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti