Bonus disoccupati, fino a 8060 euro per le aziende del Sud
News
21 Nov 2016
 
L'autore
Noemi Secci
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

Bonus disoccupati, fino a 8060 euro per le aziende del Sud

Sgravio contributivo del 100% per chi assume disoccupati da almeno 6 mesi e giovani sino a 24 anni in apprendistato o a tempo indeterminato.

 

Si ritorna al vecchio bonus disoccupati 2015, quello, per intenderci, che prevedeva l’esonero totale dai contributi Inps per l’assunzione di disoccupati da almeno 6 mesi, sino a 8.060 euro annui: è quanto appena annunciato dal Governo, che vorrebbe inserire il beneficio nella Legge di bilancio 2017. Il bonus, però, non sarà per tutti, ma solo per le aziende del Mezzogiorno e delle isole. In particolare, potranno beneficiare dell’agevolazione i datori di lavoro delle seguenti regioni: Sardegna, Sicilia, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia e Calabria.

I requisiti previsti per beneficiare dell’esonero contributivo, per quanto riguarda i lavoratori, saranno in parte differenti rispetto a quelli stabiliti nel 2015. Ma procediamo per ordine e cerchiamo di fare chiarezza su questa nuova misura: come funziona, quali sono i lavoratori interessati, quali sono i requisiti per fruire dell’agevolazione.

 

 

Bonus disoccupati: chi sono i beneficiari?

I beneficiari del bonus disoccupati sono:

  • tutti i lavoratori sino a 24 anni di età;
  • i lavoratori con oltre 24 anni di età, se disoccupati da almeno 6 mesi.

Non è ancora stato chiarito se, nei 6 mesi precedenti, i lavoratori con oltre 24 anni di età dovranno risultare privi di qualsiasi impiego o privi di lavoro stabile. Se la norma ricalcherà il vecchio esonero contributivo triennale del 2015, sarà sufficiente non avere, nei 6 mesi precedenti, un lavoro a tempo indeterminato (apprendistato compreso) per rientrare nel beneficio.

 

 

Bonus disoccupati: quale contratto di lavoro?

Perché il datore di lavoro possa beneficiare dello sgravio totale dei contributi Inps, l’assunzione deve consistere in un contratto subordinato a tempo indeterminato, anche con contratto di apprendistato. Nessun beneficio, invece, per le assunzioni a termine, né per i contratti di lavoro non subordinato, come le co.co.co. (collaborazioni coordinate e continuative).

 

 

Bonus disoccupati: requisiti datore di lavoro

Se le previsioni saranno analoghe a quelle del vecchio esonero contributivo triennale, le aziende, per ottenere l’agevolazione, dovranno avere i seguenti requisiti:

  • non avere in corso sospensioni di rapporti di lavoro per crisi o riorganizzazione aziendale;
  • non avere assetti proprietari coincidenti o rapporti di collegamento e controllo col vecchio datore di lavoro del dipendente beneficiario dello sgravio che, nei 6 mesi precedenti l’assunzione, ha disposto il licenziamento dello stesso dipendente;
  • rispettare gli obblighi di legge e osservare le disposizioni dei contratti collettivi di lavoro;
  • essere in regola con il pagamento dei contributi;
  • osservare le norme poste a tutela della sicurezza dei lavoratori;
  • rispettare eventuali diritti di precedenza alla riassunzione di altri lavoratori licenziati da un precedente impiego a tempo indeterminato, o cessati da un rapporto a termine.

 

 

Bonus disoccupati: quali sono le altre agevolazioni?

Il nuovo esonero contributivo non sarà, comunque, l’unica agevolazione disponibile. Al nuovo beneficio, difatti, si affiancherà il nuovo sgravio contributivo parziale per chi assume studenti entro 6 mesi dal diploma o dalla laurea (o dal diverso titolo di studio conseguito). Saranno poi ampliati gli incentivi di Garanzia Giovani per l’assunzione dei cosiddetti Neet (giovani che non studiano, non lavorano e non sono impegnati in percorsi di formazione).

Restano anche gli incentivi per l’assunzione di donne disoccupate e over 50, per l’assunzione di lavoratori in cassa integrazione e che percepiscono l’indennità di disoccupazione Naspi e per l’assunzione di disabili.

Per conoscere tutti gli incentivi all’assunzione disponibili, vedi: Bonus disoccupati 2017, tutti gli incentivi per assumere.


 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Download PDF SCARICA PDF
 
 
Commenti