Professionisti Pubblicato il 7 dicembre 2016

Articolo di

Professionisti Le Giunte parlamentari

> Professionisti Pubblicato il 7 dicembre 2016

Come funziona il Parlamento: le giunte parlamentari della Camera e del Senato; la giunta per il Regolamento, la giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari.

Sono organi collegiali permanenti (in quanto durano per tutta la legislatura) ed hanno il compito di garantire il corretto funzionamento delle Camere, nonché tutelare l’autonomia delle stesse e dei parlamentari di fronte agli altri poteri dello Stato. Le Giunte sono formate in modo da rispecchiare la proporzione dei gruppi parlamentari e rappresentano collegi ristretti di consulenza tecnico-giuridica con il compito, ratione materiae, di riferire, istruire e, in alcuni casi, decidere su questioni di rilevanza parlamentare (VIGNUDELLI) senza, però, mai assumere decisioni politiche (come le Commissioni parlamentari).

Attualmente sono previste in ciascuna Camera le seguenti Giunte:

  1. la Giunta per il Regolamento, composta in entrambi i rami del Parlamento da 10 membri nominati dal Presidente subito dopo la costituzione dei gruppi parlamentari (artt. 17-18 Reg. Senato e 16 Reg. Camera). Essa è presieduta in veste super partes, a differenza delle altre Giunte, dal Presidente dell’Assemblea il quale, al fine di garantire una più adeguata rappresentatività, può integrarne la composizione con non più di quattro membri da lui designati. Per quanto riguarda le sue funzioni, alla Giunta della Camera sono deferite lo studio delle proposte relative al Regolamento, i pareri sulle questioni di interpretazioni del Regolamento, la soluzione dei conflitti di competenza fra le Commissioni; alla Giunta del Senato, invece, spetta l’iniziativa o l’esame di ogni proposta di modifica del Regolamento e il parere su questioni di interpretazione del Regolamento ad essa sottoposte dal Presidente del Senato;
  2. la Giunta delle elezioni, composta alla Camera da 30 deputati (art. 17 Reg. Camera) e al Senato (chiamata «Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari») da 23 senatori (art. 19 Reg. Senato).

Per quanto riguarda le attribuzioni, la Giunta della Camera riferisce all’Assemblea, entro diciotto mesi dalle elezioni:

  • sulla regolarità delle operazioni elettorali;
  • sui titoli di ammissione dei deputati;
  • sulle cause di ineleggibilità, di incompatibilità e di decadenza previste dalla legge, formulando le relative proposte di convalida, annullamento o decadenza.

La Giunta del Senato, invece, secondo le norme dell’apposito Regolamento:

  • si occupa dell’esame delle domande di autorizzazione a procedere presentate ai sensi dell’articolo 68 della Costituzione, nonché di riferire al Senato sugli atti trasmessi dall’autorità giudiziaria per l’autorizzazione a procedere per i reati di cui all’articolo 96 della Costituzione e sulle domande di autorizzazione presentate ai sensi dell’articolo 10, comma 1, della legge costituzionale 16 gennaio 1989, n. 1;
  • riferisce, se richiesta, al Senato sulle eventuali irregolarità delle operazioni elettorali che abbia riscontrato nel corso della verifica;
  • procede alla verifica dei titoli di ammissione dei Senatori e delle cause sopraggiunte di ineleggibilità e di incompatibilità;
  • la Giunta per le autorizzazioni, composta da 21 deputati scelti dal Presidente della Camera, si occupa di riferire all’Assemblea, nel termine tassativo di trenta giorni dalla trasmissione fatta dal Presidente della Camera, sulle richieste di sottoposizione a procedimento penale e sui provvedimenti comunque coercitivi della libertà personale o domiciliare riguardanti deputati (art. 18 Reg. Camera). Al Senato, come detto, tale funzione è svolta dalla Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari.

Si noti che il regolamento del Senato prevede un ulteriore organo con competenze super partes affine alle Giunte: il Comitato per la legislazione. Quest’organo, composto da 10 deputati e che rispecchia le proporzioni dei partiti, esprime pareri alle Commissioni legislative sulla chiarezza e la qualità dei testi legislativi in via di approvazione.

manuale diritto costituzionale 2016

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK