HOME Articoli

Lo sai che? Pubblicato il 18 dicembre 2016

Articolo di

Lo sai che? Fac simile accordo tra marito e moglie per abbandono casa

> Lo sai che? Pubblicato il 18 dicembre 2016

Come lasciare casa, d’accordo con il coniuge, prima di separarsi ed essere autorizzato a vivere separatamente, senza rischiare l’addebito.

Separazione tra marito e moglie: lasciare casa senza l’autorizzazione dell’altro coniuge costituisce motivo per vedersi addebitata la separazione (posta la violazione dell’obbligo di convivenza [1]) e per essere denunciato penalmente per violazione degli obblighi di assistenza familiare [2]. Solo una valida ragione consente al marito o alla moglie di abbandonare il tetto coniugale senza rischiare successive responsabilità.

Se, invece, non c’è la «giusta causa» (una violenza subìta, la pericolosità del coniuge, una condotta di vita rischiosa o la commissione di crimini), è possibile lasciare casa solo firmando un accordo.

Il modello di accordo per lasciare la casa

L’accordo, sottoscritto da marito e moglie, serve appunto a decretare che l’unione familiare è finita e che la causa della futura separazione non può essere considerata l’abbandono del tetto coniugale da parte di uno dei due. In questo modo, marito e moglie si autorizzano a vivere separati e si sciolgono dall’obbligo di convivenza sancito dal codice civile.

Se invece non dovesse esserci l’accordo, si può lasciare casa solo dopo che c’è stata l’udienza davanti al Presidente del tribunale che decreta la fine dell’unione e che, di conseguenza, autorizza marito e moglie a vivere separati. Questa udienza è anche l’unica se la separazione è consensuale; viceversa, se si instaura una causa per la cosiddetta separazione giudiziale, tale udienza è la prima.

Dove trovare il Fac simile

Per scaricare il Fac simile di accordo tra marito e moglie per abbandonare la casa basta cliccare qui. Si tratta di una delle tante forme che i coniugi possono liberamente utilizzare, non essendovi obblighi di prestampati e modelli prestabiliti. Noi abbiamo solo fornito un suggerimento che, in ogni caso, potrà essere personalizzato liberamente secondo le esigenze delle parti.

L’accordo per l’abbandono del tetto coniugale va semplicemente firmato e non necessariamente registrato, non essendo necessaria la “data certa”. È sufficiente che entrambi i coniugi conservino un originale della scrittura che quindi andrà stampata due volte e firmata, in entrambi i casi, in originale. Si consiglia l’uso della penna nera o blu.

Per maggiori chiarimenti sul tema dell’abbandono della casa, leggi le due guide:

note

Autore immagine: 123rf com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK