Tech Pubblicato il 21 dicembre 2016

Articolo di

Tech Come ridurre il consumo di dati su WhatsApp

> Tech Pubblicato il 21 dicembre 2016

Ecco alcuni trucchi per evitare che l’uso eccessivo di WhatsApp eroda facilmente il traffico dati previsto dal proprio piano dati.

Condividere foto e video richiede molto traffico, ma con alcuni semplici trucchi possiamo ridurre il consumo di dati su WhatsApp. L’applicazione di messaggistica, infatti, non viene utilizzata solo per scambiare messaggi, ma anche per fare chiamate vocali, condividere immagini e inviare file. Tutte attività che richiedono un certo consumo di dati.

Quando si utilizza WhatsApp con una connessione WiFi non ci sono grossi problemi perché di solito il traffico a disposizione è illimitato. Ma quando la si usa in giro con la connessione cellulare, viene invece usato il traffico dati previsto dall’abbonamento della sim. Alcuni hanno solo 1 o 2 Gb di traffico al mese, ma anche 8 o più gigabyte potrebbero non bastare se si usa assiduamente l’applicazione di messaggistica. E poi va considerato il fatto che il traffico dati viene usato anche per altre applicazioni come la posta elettronica, il navigatore gps, Facebook e altro ancora.

Per evitare che il traffico dati a disposizione si consumi prima di arrivare alla fine del mese, possiamo usare alcuni piccoli accorgimenti su WhatsApp in modo da consumare meno banda.

Innanzitutto non molti sanno che WhatsApp permette di scaricare automaticamente i file multimediali e altri documenti quando è disponibile una connessione dati. Per consumare meno traffico è consigliato disabilitare il download automatico. Per farlo andare in Impostazioni/Utilizzo dati. Qui è possibile scegliere se abilitare il download automatico ed eventualmente quale connessione utilizzare per Immagini, Audio, Video e Documenti. Il consiglio è quello di selezionare l’opzione Wi-Fi in modo che non venga mai usata la connessione cellulare.

Sempre nella schermata Utilizzo dati è presente l’opzione IMPOSTAZIONI CHIAMATE. Abilitando la voce Consumo dati ridotti WhatsApp riduce leggermente la qualità delle chiamate vocali consumando di conseguenza meno traffico dati.

WhatsApp consente di eseguire il backup automatico delle chat. Per impostazioni predefinita il backup automatico delle chat viene eseguito solo con una connessione WiFi. Per essere comunque sicuri che sia effettivamente così, andare in Impostazioni/Chat/Backup delle chat e impostare in Backup tramite l’opzione Solo Wi-Fi.

Infine è bene ricordare che WhatsApp include uno strumento per avere una statistica dei dati consumati e che è accessibile andando in Impostazioni/Utilizzo dati/Utilizzo rete. Qui è possibile non solo visualizzare il numero di messaggi inviati e ricevuti, ma anche i byte consumati per i media e le chiamate. Per avere un dettaglio di quanti dati si consumano nel mese, dobbiamo innanzitutto azzerare le statistiche all’inizio del mese. Trascorsi i 30 giorni, potremo così accedere di nuovo allo strumento per avere una panoramica del traffico consumato e così renderci conto se sia il caso o meno di modificare il nostro piano dati con uno che prevede più traffico.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK