HOME Articoli

Lo sai che? Pubblicato il 23 dicembre 2016

Articolo di

Lo sai che? Latte e latticini, arriva l’indicazione di origine

> Lo sai che? Pubblicato il 23 dicembre 2016

Si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto che permetterà ai consumatori di conoscere l’origine del latte e dei prodotti lattiero caseari commercializzati e confezionati in Italia.

L’Unione Europea ha autorizzato lo schema di decreto [1] italiano che obbliga l’indicazione dell’origine del latte nelle etichette del latte e prodotti lattiero caseari. Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha reso noto che il decreto ha avuto il parere positivo delle Commissioni Agricoltura della Camera e del Senato, con intesa raggiunta nella Conferenza Stato Regioni. Per l’applicazione effettiva del decreto, che prevederà l’indicazione obbligatoria dell’origine per i prodotti lattiero caseari in Italia, bisognerà attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

L’indicazione dell’origine del latte e derivati sarà un fatto esclusivamente italiano, ovvero gli obblighi di etichettatura di origine saranno per i prodotti creati in Italia e destinati al mercato italiano. Il decreto, interamente italiano, non si applica in altri paesi UE, fino ad eventuale modifiche di normative europee o di altri stati. I prodotti coinvolti riguardano il latte e derivati di origine vaccina, ovicaprina, bufalina o di altra specie animale. Nello specifico, i prodotti lattiero caseari coinvolti sono:

  • latte e creme di latte;
  • formaggi;
  • latticini;
  • cagliate;
  • latticello;
  • latte e crema coagulata;
  • kefir e altri tipi di latte e creme fermentate o acidificate, concentrate o addizionate di zucchero o edulcoranti, aromatizzate o con l’aggiunta di frutta o cacao;
  • siero di latte, concentrato o addizionato di zucchero o altri edulcoranti;
  • prodotti costituiti di componenti naturali del latte, anche addizionati di zucchero o altri edulcoranti, non nominati né compresi altrove
  • burro e altre materie grasse provenienti dal latte;
  • creme lattiere spalmabili.

Sono esclusi gli alimenti lattiero caseari Dop, Igp ed il latte fresco tracciato che prevedono già l’indicazione di origine.

Cosa succederà nelle etichette dei prodotti lattiero caseari?

Le etichette dovranno obbligatoriamente riportare in maniera chiara, visibile e facilmente leggibile l’origine della materia prima, ovvero del latte. Praticamente si useranno alcune diciture di seguito descritte:

Paese di mungitura: dovrà essere indicato il nome del Paese dove il latte è stato munto.

 

Paese di condizionamento o trasformazione: dovrà essere indicato il nome del Paese in cui il prodotto è stato condizionato o trasformato. Per esempio dove è stato imbottigliato il latte, dove è stato preparato il burro, dove è stato preparato il formaggio, etc…

Nei casi in cui il prodotto lattiero caseario sia prodotto con latte munto, confezionato e/o trasformato nello stesso Paese, l’indicazione di origine si semplifica in «Origine del latte: Italia», se ad esempio il paese sia l’Italia.

Le centrali di confezionamento e trasformazione del latte possono ricevere latte da Paesi diversi, per questo motivo sono state previste altre diciture di origine.

Latte di Paesi Ue: nel caso in cui la mungitura avvenga in uno o più Paesi europei.

Latte condizionato o trasformato in Paesi Ue: nel caso in cui le trasformazioni (confezionamento o trasformazione) avvengano in uno o più Paesi europei.

Nel caso di Paesi extraeuropei, l’indicazione di origine prevede la dicitura Paesi non Ue.

Nulla di certo sulle sanzioni, è presumibile si segua il quadro sanzionatorio già previsto in tema di etichettatura degli alimenti [2].

note

[1] Ministero delle politiche agricole e forestali, protocollo n. 10389 del 17 ottobre 2016

[2] L. 3 febbraio 2011, n. 4

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK