HOME Articoli

Lo sai che? Pubblicato il 17 febbraio 2017

Articolo di

Lo sai che? Avvocato: quali obblighi verso il cliente?

> Lo sai che? Pubblicato il 17 febbraio 2017

L’avvocato, assumendo l’incarico conferitogli dal cliente, si impegna a compiere il lavoro e gli adempimenti necessari per consentirgli la realizzazione dello scopo perseguito.

Quando ci rivolgiamo a un avvocato, nella maggior parte dei casi, lo vediamo come “la bibbia della legge”, come colui che riuscirà a risolvere tutti i nostri problemi. Ma abbiamo mai pensato che anche l’avvocato per eccellenza può sbagliare? O – meglio – può svolgere i suoi compiti in modo poco diligente? Ebbene sì, accade anche questo: succede che un avvocato si dimentichi di notificare un atto, di comparire in udienza o di presentare una lista testimoni. O, ancora, come nel caso affrontato dal Tribunale di Lamezia Terme [1], può succedere che l’avvocato si scordi di iscrivere a ruolo la causa nei termini previsti dalla legge, pregiudicando il buon esito del processo per il suo cliente.

Immediata la condanna dei giudici calabri secondo i quali, nell’esecuzione dell’incarico che il cliente gli conferisce, il professionista è tenuto tenere una condotta diligente [2] a seconda del tipo di prestazione richiestagli.

I Giudici precisano che quando un cliente affida a un legale un incarico, intercorre tra i due un contratto professionale di prestazione d’opera intellettuale, per mezzo del quale il professionista si impegna a compiere tutto il lavoro e gli adempimenti necessari per consentirgli la realizzazione dello scopo perseguito. Ma che significa?

In soldoni, l’avvocato deve fornire al cliente tutti i chiarimenti del caso, instaurando con lui un rapporto di fiducia [3]. Chiaramente ciò non vuol dire che dovrà fare pronostici, in termini percentuali, sulle chance di vittoria della causa (gli avvocati non hanno la sfera di cristallo; se non si conoscono le difese dell’avversario si possono fare ipotesi ma non dare certezze), quanto piuttosto informarlo sulle difficoltà che il caso presenta, su costi e tempistiche, sull’esistenza di una giurisprudenza contraria o favorevole alla tesi sostenuta dal proprio cliente, sull’assenza o presenza di norme che tutelino, in modo specifico, il diritto rivendicato dall’assistito, facendolo eventualmente desistere se – come si suol dire – si tratta di una causa persa in partenza. Se il legale non prova di aver rispettato queste fondamentali regole di comportamento (contenute, tra l’altro, nel Codice Deontologico Forense) e il cliente, da parte sua, dimostra che se la condotta del difensore fosse stata diversa la sentenza avrebbe avuto un contenuto per lui più favorevole [4], si configura a carico del legale responsabilità professionale.

In altra parole, non c’è responsabilità dell’avvocato per il solo fatto del suo non corretto adempimento dell’attività professionale; al contrario occorre verificare:

  • se il pregiudizio lamentato dal cliente sia davvero stato determinato dalla condotta dell’avvocato;
  • se il cliente sia stato effettivamente danneggiato;
  • se, nel caso in cui l’avvocato avesse tenuto il comportamento diligente dovuto, il suo assistito, secondo criteri probabilistici, avrebbe conseguito il riconoscimento delle proprie ragioni.

note

[1] Trib. Lamezia Terme, sent. n. 187 del 06.02.2017.

[2] Art. 1176 cod. civ.

[3] Cfr. artt. 11, co. 2, e 27 cod. deontologico forense.

[4] Cass. n. 22376 del 10.12.2012, n. 9917 del 2010 e n. 22026 del 2004.

Per ottenere il risarcimento del danno dall’avvocato non è sufficiente dimostrare il suo inadempimento o la sua colpa professionale, ma il cliente deve provare che, senza tale condotta colpevole, la causa avrebbe avuto un esito diverso.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK