HOME Articoli

Lo sai che? Pubblicato il 5 marzo 2013

Articolo di

Lo sai che? Non più tribunale dei minori per l’affidamento dei minori di coppie di fatto

> Lo sai che? Pubblicato il 5 marzo 2013

Con l’ultima riforma del diritto di famiglia, ridisegnata la mappa delle competenze tra tribunale ordinario e tribunale dei minori.

Spetta al tribunale ordinario e non più a quello per i minorenni emanare i provvedimenti inerenti l’affidamento e il mantenimento dei figli di genitori non sposati. Lo ha affermato il Tribunale di Varese [1], ricordando gli effetti della recentissima riforma che ha modificato il diritto di famiglia, togliendo ogni distinzione tra figli naturali e figli legittimi [2].

Un padre aveva presentato ricorso per ottenere la regolamentazione del regime di affidamento e di mantenimento della figlia. Cessata la convivenza con la compagna, afferma l’uomo, la madre della minore, nel frattempo sposatasi con un altro uomo, avrebbe reso difficile se non impossibile il diritto di visita del padre, nonostante l’accordo raggiunto in precedenza dai genitori.

La vicenda è finita sul tavolo del Tribunale che, per prima cosa, ha affermato la propria competenza.

note

Servizio a cura di METAPING

Articolo di S. Pa., su Il Sole 24 Ore del 04.03.13, pag. 10.

[1] Trib. Varese, ord. del 23 gennaio 2013.

[2] Legge 219/2012.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

david festa

27 febbraio 2014 alle 01:26

sono un padre di un figlio minore di anni. 14. volevo sapere se due genitori non sono sposati come viene calcolato l’assegno di mantenimento ? perche viene preso in considerazione il reddito ; con la mia pensione pago il muto spese varie impegni con le banche etc. e la mamma del figlio con redfito e senza mutuo e spese perche vive nella casa dei genitori. premetto di avere una famiglia con altri figli minori per un tatale di 4 con la futura nascita .. perche non viene preso in consirerazione tutto questo ? come deve essere considerato l’abbandono del figlio. presso i nonni materni quando c’e
un.padre vds vacanze di natale

Redazione
Redazione

27 febbraio 2014 alle 05:45

L’enorme numero di consulenze che riceviamo ogni giorno ci ha obbligato ad attivare uno speciale servizio di richiesta, tramite “ticket”, onde poter dare un riscontro a tutti, professionale ed in tempi certi.

Per acquistare il “ticket” online è necessario collegarsi al portale http://www.laleggepertutti.it. Sul menu di sinistra troverà, sotto la voce rossa “servizi”, l’opzione “Richiedi consulenza”.
Lo stesso risultato si può raggiungere cliccando sulla scritta, posta sopra ogni articolo, “Richiedi consulenza su questo argomento”.

A quel punto, il sistema La guiderà nel pagamento attraverso carta di credito, Paypal o Postepay.

Si tratta di un’operazione molto semplice e dal modico prezzo (euro 29,00 iva compresa) che ci consente di rispondere alle svariate domande che ci arrivano da tutta Italia.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK