Ecco le 50 aziende che inquinano di più: il rapporto
Miscellanea
24 set 2013
 
L'autore
 

La Redazione di LLpT è costituita da un team di avvocati che, giornalmente, “traduce” in linguaggio comprensibile a tutti, anche ai meno esperti, le u [...]

 

Ecco le 50 aziende che inquinano di più: il rapporto

Stati uniti ed Europa si dividono il primato di avere le aziende che emettono più CO2; BMW tra le buone, Facebook ed Apple non hanno risposto.

 

Un rapporto realizzato da un’organizzazione indipendente (la ONG CDP) ha stilato la classifica delle 50 aziende più inquinanti al mondo, quelle cioè che emettono maggiori gas con effetto serra.

 

Tra di esse vi sono sedici aziende americane (tra di esse figurano: ExxonMobil, Wal Mart, Dow Chemical, Chevron, ConocoPhillips, FedeEx, AT&T), sei del Regno Unito (tra cui BP e Rio Tinto), sei francesi (GDF Suez, Lafarge, EDF, Total, Air Liquid e Saint-Gobain), cinque tedesche (tra cui E.ON e RWE), cinque canadesi (tra cui Imperial Oil) e una sola italiana, l’Enel.

 

Dal rapporto emerge che le emissioni sono diminuite del 14% in quattro anni, ma queste provengono, per il 73%, solo da 50 industrie. Peraltro, queste ultime hanno aumentato la produzione di CO2 di ben l’1,7% in quattro anni: come se ci fossero sulle strade ben 8,5 milioni di camion in più o 6 milioni di casa che consumano energia elettrica.

 

Il rapporto stila anche la classifica dei “buoni”. Le aziende che investono di più sul “green” vedono, in vetta, la Bmw. Seguono la Nestlé, Cisco System, Hewlett-Packard, Honda, Nissan e Samsung.

 

Purtroppo, il rapporto non è completo poiché, su 500 aziende, ben 111 non hanno risposto al questionario inviato dall’organizzazione. Tra di esse vi sono quelle della new economy: Apple (già al centro di numerosi scandali sulle fabbriche nell’est), Facebook e Amazon.

 

Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti