La Corte Costituzionale abbatte Equitalia. I dirigenti? Tutti falsi
News
17 Mar 2015
 
L'autore
Angelo Greco
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore
 

La Corte Costituzionale abbatte Equitalia. I dirigenti? Tutti falsi

Terremoto all’Agenzia delle Entrate: è incostituzionale la legge che aveva sanato le nomine dei falsi dirigenti; ora non c’è scampo per le cartelle esattoriali.

 

Un vero fulmine a ciel sereno. La tanto attesa sentenza della Corte Costituzionale [1] è uscita: le nomine “fasulle” dei funzionari dell’Agenzia delle Entrate, portati al ruolo di dirigenti senza un pubblico concorso, sono tutte nulle. E, perciò, sono nulli anche gli atti da questi firmati e notificati ai contribuenti.

 

Non solo: nulle diventano, conseguentemente, pure le cartelle esattoriali emesse da Equitalia sulla scorta di tali accertamenti.

 

Che il cielo stesse annuvolandosi all’orizzonte era già chiaro da diverso tempo. E ne avevamo parlato già noi quando abbiamo scritto, a più riprese, dello scandalo dei falsi dirigenti dell’Agenzia delle Entrate. Leggi, tra i tanti: “La Corte Costituzionale fa vacillare Equitalia e milioni di cartelle esattoriali”.

 

Il succo della sentenza è chiaro: è incostituzionale il la legge del 2012 che, dopo la bocciatura del TAR Lazio della nomina dei funzionari dell’Agenzia delle Entrate a dirigenti, pur senza la qualifica, aveva introdotto una sorta di sanatoria. Insomma, in attesa che fossero indette le normali gare, gli incarichi “a tempo” da dirigente, conferiti a funzionari dell’Agenzia delle Entrate senza i concorsi regolari dovevano ritenersi validi.

 

Il che è palesemente illegittimo per contrasto con la Costituzione e con la norma che impone che, a tutti i pubblici uffici, si giunge solo tramite concorso.

 

Come avevamo anticipato anche noi in “Dirigenti falsi all’Agenzia delle Entrate” in sostanza è stato eluso il principio secondo cui nel pubblico impiego anche le funzioni di dirigente si acquistano con il concorso pubblico pure nell’ipotesi in cui gli incarichi vadano al personale interno.

 

La durata degli incarichi, almeno sulla carta, era legata al tempo necessario a indire i concorsi, ma è stata seguita da proroghe, anche queste “bocciate” dalla Corte Costituzionale.

 

La norma del DL semplificazione, scrivono oggi i giudici costituzionali, “ha contribuito all’indefinito protrarsi nel tempo di un’assegnazione temporanea di mansioni superiori, senza provvedere alla copertura dei posti dirigenziali vacanti da parte dei vincitori di una procedura concorsuale aperta e pubblica”.

 

Ora la pronuncia della Corte costituzionale mette la parola “fine” alla vicenda ma apre interrogativi sulla sorte degli accertamenti sottoscritti negli anni dai funzionari-dirigenti.

 

Insomma, poiché sono state bocciate ben 767 nomine su circa 1000 dirigenti di ruolo, ciò significa che più del 50% delle cartelle che, in tutti questi anni, Equitalia ha notificato agli italiani, sono nulle! O meglio, del tutto inesistenti perché firmate da soggetti che non avevano il potere per farlo e per ricoprire tale ruolo.

 

VUOI SCARICARE LA SENTENZA? CLICCA QUI: I dirigenti dell’agenzia delle Entrate erano falsi: Equitalia trema


[1] C. Cost. sent. n. 37/15 del 17.03.2015.

 

Autore immagine: 123rf com

 


richiedi consulenza ai nostri professionisti

 


Scarica e archivia l'articolo in pdf
Per avere il pdf inserisci qui sotto la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Download PDF SCARICA PDF
 


Commenti
17 Mar 2015 lucia caramagno

Si può chiedere il controllo anche per cartelle pagate nel 2006 e nel 2011?’?? Tante da avere distrutto la mia azienda e ridotto la mia famiglia sul lastrico da non potermi permettere un Avvocato?? E continuano a tormentarmi con valanghe di avvisi per nuove cartelle pur sapendo che non posseggo altro che una misera pensione della quale ho pignorato il quinto della mia e di quella di mio marito per pagarne una !!!!

 
18 Mar 2015 NATALE FIORELLA

Non ho studiato legge ma sembra simile alla sentenza sul porcellum.. Se la legge elettorale era anticostituzionale, soprattutto nel fatto che mancavano le preferenze degli elettori e poi per lo sproporzionato premio di maggioranza. Mi chiedo: Per quale motivo non si sono sciolte le camere e indire nuove elezioni con una legge idonea dato che gli eletti sono considerati illeggittimi ? L’allora presidente Napolitano ha preferito non sciogliere le camere per proseguire nello smantellamento delle sovranità popolari con un parlamento di abusivi. Chi è preposto a controllare l’operato del presidente, se le camere non si oppongono alla sua decisione ?

 
18 Mar 2015 ANTONIO NISITA

Ormai siamo in piena dittatura non scientifica ma rozza e becera! Perchè la corte costituzionale si pronuncia sempre troppo tardi? I componenti guadagnano centinaia di migliaia di euro all’anno perchè non lavorano le loro sei o anche otto ore al giorno tutti i giorni? Non venitemi a dire che sono anziani perchè è anche possibile avere una corte di giovani ma la musica non cambierebbe! Comunque meglio tardi che mai. Quanto al carrozzone equitalia questo governo abusivo perchè non lo rottama? Forse il gran rottamatore sente vicino il giorno della rottamazione sua e dei suoi adepti!

 
18 Mar 2015 Fabrizio Bortolozzo

Spero accada qualcosa di veramente importante. A me hanno condizionato la vita. Mi auguro che questa sentenza, riesca a fermare questo, omicidio di massa…

 
18 Mar 2015 kavin sicilia

siccome anchio sono un perseguitato dll’agenzia delle entrate come faccio a sapere se le mie cartelle sono regolari o sono state lavorate da dirigenti fasulli

 
18 Mar 2015 Marco Ferraro

Sarebbe interessante avere l’elenco dei nomi dei dirigenti di Equitalia che erano falsi, così da poter verificare da soli se la cartella è nulla o meno.
Renderebbe più facile l’opposizione alle cartelle che sono state rese nulle proprio da questa sentenza.

Un caro saluto

 
18 Mar 2015 francesco.indelicato

bastardi mi anno rubato 15000 euro io sono 1 onesto lavoratore cosa devo fare x riaverli

 
18 Mar 2015 Cartone

Pensare a quante persone si sono suicidate grazie a Equitalia…..!!!!

 
18 Mar 2015 Mario Marcone

Potrà esserci qualcuno che non condividerà questo mio sfogo ma vorrei lo leggesse.
Ora chi pagherà per tutti i suicidi che questi signori hanno procurato? Cosa diranno alle famiglie che hanno perso tutto? Per colpa loro si sono dovuti privare di tutto quello che erano riusciti a costruirsi nel corso degli anni e magari sono stati buttati fuori di casa. Personalmente li costringerei a risarcire tutto e tutti per quello che hanno illecitamente preso e procurato ma certamente il Governo farà una sanatoria e tutto finirà in una bolla di sapone. Se dovesse accadere ciò veramente dovremmo invadere Roma con ogni mezzo e buttarli tutti fuori. Dovremmo seriamente riflettere su cosa fare.

 
18 Mar 2015 franco tonietto

c0ncordo con quanto detto da marco ferraro, si dovrebbero rendere pubblici i nominativi dei pseudo dirigenti per poter controllare le cartelle che arrivano ai cittadini e quindi sapere se si deve pagare o meno

 
19 Mar 2015 sorbello claudio

Chi sono i responsabili di queste nefandezze e chi risarcirà i danneggiati.Risposte e conseguenti risarcimenti.

 
19 Mar 2015 Diego

In casa mia lavoro solo io con moglie e due figli a carico con affitto da pagare con due macchine da mantenere per via del mio lavoro di rappresentante (1 serve per il mio lavoro 1 a mia moglie per le faccende domestiche e gestione dei bambini) e questi maledetti dopo che lavoro 12/13 ore al giorno hanno chiamato in azienda dove lavoro per bloccare le provvigioni…
Sono degli ASSASINI delle famiglie italiane e di poveretti che non sanno come arrivare a fine mese…
Come faccio?
Sto esaurendo…..
Una rivoluzione no vero?
Quando non avrò come fare non so che farò….
Aiutatemi

 
19 Mar 2015 Adriano Nicoletti

Purtroppo come sappiamo per esperienza non verrà restituito niente,perchè i soldi sono gia sprecai in tangenti appalti ecc.

 
27 Mar 2015 ANTONIO FERRI

egregio avvocato GRECO mi puo rispondere come posso saperele cartelle valide e quelle non valide

 
26 Apr 2015 Erminia Forgione

Sto pagando a rate 3 cartelle ad Equitalia dal febbraio 2014, a fine Maggio pv. Sarò dalla commissione tributaria.Nel caso la commissione non accetti la mia tesi difensiva posso contestare i pagamenti effettuati sino ad ora e chiedere la restituzione di quanto pagato sino ad ora?
Grazie e saluti
Giovanni

 
28 Apr 2016 PECORA GIOVANNI

NON E MICA UNA BUFALA?