codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 1016 codice civile: Perimento parziale della cosa

Se una sola parte della cosa soggetta all’usufrutto perisce, l’usufrutto si conserva sopra ciò che rimane (1).


Commento

Perimento parziale: implica la sopravvivenza di qualche residuo materiale che conservi una certa utilità [v. 1014].

 

(1) Il titolo costitutivo può comunque escludere la sopravvivenza parziale dell’usufrutto.


Giurisprudenza annotata

Assicurazioni

L'INAM, che agisce in surrogazione dell'assicurato danneggiato al fine di recuperare dal terzo danneggiante le somme erogate per l'assistenza ospedaliera prestata all'assicurato stesso, è, a norma dell'art. 1916 c.c., un successore a titolo particolare nel diritto di quest'ultimo alla prestazione risarcitoria, talché possono essergli opposte tutte le eccezioni opponibili al creditore surrogato. Fra queste, tuttavia, non può essere ricompresa la eccezione tendente a superare la presunzione di colpa ex art. 2054 c.c. ed avente ad oggetto il giudicato di assoluzione formatosi nel procedimento penale cui sia rimasto estraneo l'assicuratore, poiché, dopo la declaratoria di parziale illegittimità costituzionale degli art. 25, 27 e 28 c.p.p. (sent. 22 marzo 1971 n. 55; 27 giugno 1973 n. 99; 26 giugno 1975 n. 165), da tali norme discende il principio per cui le sentenze penali per nessun effetto sono opponibili ai terzi che non possono e non sono stati messi in condizione di partecipare al giudizio penale.

Cassazione civile sez. III  22 aprile 1981 n. 2344  



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti