Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 1041 codice civile: Letto dell’acquedotto

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



E’ sempre in facoltà del proprietario del fondo servente di far determinare stabilmente il letto dell’acquedotto con l’apposizione di capisaldi o soglie da riportarsi a punti fissi. Se però di tale facoltà egli non ha fatto uso al tempo della concessione dell’acquedotto (1), deve sopportare la metà delle spese occorrenti (2).

Commento

Letto dell’acquedotto: canale attraverso cui passa l’acqua.

 

(1) Prima che sia intervenuta la canalizzazione del fondo servente.

 

(2) Ciò perché, una volta costruito il canale, è più dispendioso apporvi i limiti.

 

La norma tutela l’interesse del proprietario del fondo servente a che il letto dell’acquedotto non muti limitando, così, ulteriormente, il suo diritto di proprietà.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK