codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 1044 codice civile: Bonifica

Ferme le disposizioni delle leggi sulla bonifica e sul vincolo forestale (1), il proprietario che intende prosciugare o bonificare le sue terre con fognature, con colmate o altri mezzi ha diritto, premesso il pagamento dell’indennità e col minor danno possibile, di condurre per fogne o per fossi le acque di scolo attraverso i fondi che separano le sue terre da un corso d’acqua o da qualunque altro colatoio.

Se il prosciugamento risulta in contrasto con gli interessi di coloro che utilizzano le acque provenienti dal fondo paludoso, e se gli opposti interessi non si possono conciliare con opportune opere che importino una spesa proporzionata allo scopo, l’autorità giudiziaria dà le disposizioni per assicurare l’interesse prevalente, avuto in ogni caso riguardo alle esigenze generali della produzione. Se si fa luogo al prosciugamento, può essere assegnata una congrua indennità a coloro che al prosciugamento si sono opposti.


Commento

Bonifica: nella fattispecie è l’attività di prosciugamento artificiale di terreni paludosi per renderli adatti alla coltivazione [v. 857].

 

Colmate: riempimento di una depressione della zona paludosa mediante il materiale trasportato dalle acque.

 

Colatoio: canale di smaltimento delle acque di irrigazione.

 

Fondo paludoso: zona pianeggiante in cui si raccolgono acque poco profonde.

 

(1) La norma si riferisce ai casi di bonifica privata, da non confondere con quelli di bonifica integrale, imposta dall’autorità pubblica per un fine pubblico.

 

La norma è espressione del principio della subordinazione degli interessi individuali all’interesse generale dell’economia nazionale, in conformità della funzione sociale della proprietà privata.



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti