codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 1088 codice civile: Variazione del turno tra gli utenti

Gli utenti dei medesimi canali possono variare o permutare tra loro il turno, purchè tale cambiamento non rechi danno agli altri.


Commento

La norma contiene un’eccezione al principio posto dall’art. 1076, a tenore del quale l’esercizio di una servitù in un tempo diverso da quello determinato dal titolo o dal possesso viene equiparato al non uso della servitù, con conseguente prescrizione della stessa [v. 1073].


Giurisprudenza annotata

 

Responsabilità civile

Il produttore di scala in alluminio, con la quale, causa il cedimento, di due longheroni siano state procurate lesioni personali all'utente, salitovi per lavoro, risponde dei danni patiti dal lavoratore a norma delle disposizioni settoriali sulla responsabilità per danno da prodotti difettosi non essendo applicabili gli art. 2043 e 2049 c.c., in difetto di responsabilità del produttore stesso o suoi dipendenti per condotta attiva od omissiva. Il produttore medesimo può essere condannato al risarcimento del danno patrimoniale per le spese di cure occorse all'infortunato ed al danno per lucro cessante, nonché per il danno biologico da inabilità temporanea e da postumi invalidanti a carattere permanente. Non e, invece, configurabile danno morale in quanto la responsabilità del produttore, affermata ex d.P.R. n. 224 del 1988, prescinde da profili di colpa. L'art. 2059 c.c. richiede, infatti, per il danno non patrimoniale, la concreta sussistenza di tutti gli estremi dell'illecito penale.

Tribunale Milano  31 gennaio 2003



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti