Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 1098 codice civile: Divieto di deviare acque di scolo o avanzi d’acqua

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



Il proprietario del fondo vincolato alla restituzione degli scoli o degli avanzi d’acqua non può deviarne una parte qualunque adducendo di avervi introdotto una maggiore quantità di acqua viva o un diverso corpo, ma deve lasciarli discendere nella totalità a favore del fondo dominante.

Commento

Scoli (o acque colaticce): [v. 1094]; Avanzi d’acqua: [v. 1097].

 

Acqua viva: acqua proveniente dalla medesima sorgente [v. 1094].

 

Corpo (d’acqua): si riferisce all’acqua proveniente da sorgente diversa da quella da cui discende l’acqua oggetto della servitù cui ci riferiamo.

 

In presenza di nuove acque che si mischiano con i loro scoli ed i loro avanzi alle altre acque residue già presenti sul fondo servente, il flusso d’acqua deve egualmente discendere per intero nel fondo dominante.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK