codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 1192 codice civile: Pagamento eseguito con cose altrui

Il debitore non può impugnare il pagamento eseguito con cose di cui non poteva disporre (1), salvo che offra di eseguire la prestazione dovuta con cose di cui può disporre.

Il creditore che ha ricevuto il pagamento in buona fede può impugnarlo (2), salvo il diritto al risarcimento del danno (3).


Commento

Impugnare il pagamento: [v. 1191]; Buona fede: [v. 1189].

 

(1) Ad esempio il pagamento eseguito con cose altrui.

 

(2) Il creditore che ha ricevuto il pagamento in malafede, invece, non ne può contestare la validità.

 

(3) Il proprietario può in ogni caso agire con l’azione di rivendica [v. 948] nei confronti del creditore, al fine di riavere le cose proprie, ma il creditore può giovarsi della regola possesso vale titolo [v. 1153] o dell’usucapione [v. Libro III, Titolo VIII, Capo II, Sez. III] e conservare così il possesso [1140] e la proprietà delle cose.

 


Giurisprudenza annotata

Titoli di credito

Con l'emissione dell'assegno bancario il traente è liberato dal debito garantendo la provvista al creditore che lo accetta come mezzo di pagamento. A nulla rilevano le eventuali sorti del titolo di credito quale l'eventuale notifica del decreto di ammortamento, purché si tratti di eventi che si verificano in un momento successivo alla consegna del titolo stesso.

Corte appello Roma sez. I  12 marzo 2012 n. 1380  

 

 

Comunione e condominio

La regola sancita dal regolamento condominiale di natura contrattuale, in conformità dell'art. 1192 c.c., secondo cui la nomina dell'amministratore è effettuata con delibera assembleare, non costituisce prescrizione sulla forma della manifestazione di volontà e non è di ostacolo alla configurabilità di una nomina tacita, purché si dia prova della inequivoca conforme volontà di tutti i condomini, espressa anche mediante comportamenti concludenti.

Tribunale Bergamo  06 settembre 1999



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti