codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 1240 codice civile: Rinunzia a una garanzia verso corrispettivo

Il creditore che ha rinunziato, verso corrispettivo, alla garanzia prestata da un terzo deve imputare al debito principale quanto ha ricevuto, a beneficio del debitore e di coloro che hanno prestato garanzia per l’adempimento dell’obbligazione (1).


Commento

Garanzia: [v. 1179]; Imputazione (del pa gamento): [v. 1193]; Adempimento dell’obbligazione: [v. Libro IV, Titolo I, Capo II].

 

(1) Il creditore deve considerare tale corrispettivo come un anticipo del suo credito. Il garante che ha pagato può recuperare quanto versato, servendosi dell’azione di surrogazione (al garante vengono trasferiti i diritti che il creditore vantava nei confronti del debitore) e di regresso, da esercitare nei confronti del debitore principale e degli altri garanti.

 

La norma tende ad evitare un indebito arricchimento [v. 2033] del creditore, il quale verrebbe a ricevere, oltre all’intero debito, anche il corrispettivo della liberazione della garanzia.

 



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti