Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 1509 codice civile: Riscatto contro gli eredi del compratore

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



Qualora il compratore abbia lasciato più eredi, il diritto di riscatto si può esercitare contro ciascuno di essi solo per la parte che gli spetta, anche quando la cosa venduta è tuttora indivisa.

Se l’eredità è stata divisa e la cosa venduta è stata assegnata a uno degli eredi, il diritto di riscatto non può esercitarsi contro di lui che per la totalità.

Commento

Riscatto (patto di): [v. 1500]; Eredità: [v. 457].

 

Il legislatore ha previsto il caso in cui la situazione di comproprietà del diritto dipende dalla chiamata ereditaria [v. 460]: in tal caso, finché la cosa rimane indivisa, il riscatto si può esercitare solo «pro quota» (proporzionalmente) nei confronti di ciascun coerede. Quando, invece, l’eredità viene divisa e la cosa data per intero ad uno di essi, il riscatto può esercitarsi solo nei confronti della totalità della cosa.

Giurisprudenza annotata

Permuta

In virtù del richiamo contenuto nell'art. 1555 c.c., per cui le norme stabilite per la vendita si applicano alla permuta, in quanto compatibili, la permuta medesima resta soggetta alle disposizioni degli art. 1500 e 1509 c.c., in tema di riscatto convenzionale.

Cassazione civile sez. II  29 ottobre 1992 n. 11752  



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK