codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 1626 codice civile: Incapacità o insolvenza dell’affittuario

L’affitto si scioglie per l’interdizione, l’inabilitazione o l’insolvenza dell’affittuario, salvo che al locatore sia prestata idonea garanzia per l’esatto adempimento degli obblighi dell’affittuario.


Commento

Insolvenza: situazione che non consente al debitore, per le sue condizioni patrimoniali, di soddisfare regolarmente le obbligazioni assunte [v. 1186].

 

 

La ratio della norma è individuata nel fatto che, in seguito all’incapacità o al fallimento, la gestione dovrà essere svolta da persone (tutore, curatore fallimentare) sulle cui scelte il locatore-affittuante non può in alcun modo influire.

 



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti