codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 1648 codice civile: Casi fortuiti ordinari

Il giudice, con riguardo alle condizioni economiche dell’affittuario, può disporre il pagamento rateale del fitto se per un caso fortuito ordinario, le cui conseguenze l’affittuario ha assunte a suo carico, si verifica la perdita di almeno la metà dei frutti del fondo.


Giurisprudenza annotata

Contratti agrari

Qualora l'attore abbia domandato la risoluzione del contratto di affitto di un fondo rustico esclusivamente sulla base della allegata morosità dell'affittuario, costituisce inammissibile mutatio libelli la successiva prospettazione di una differente ed autonoma causa di risoluzione, consistente nell'assunto di un'arbitraria trasformazione o di una mancata o cattiva coltivazione del fondo.

Cassazione civile sez. lav.  05 marzo 1982 n. 1362  

 

Sussiste "mutatio libelli", vietata in primo grado dagli art. 183 e 184 c.p.c., quando la parte immuti radicalmente nel corso del giudizio l'oggetto della sua pretesa originaria, ("petitum") introducendo nel processo un tema di indagine e di decisione complementare nuovo, tale da disorientare la difesa predisposta dalla controparte, e da alterare quindi il regolare svolgimento del contraddittorio, procrastinando la decisione della lite. Pertanto, ove l'attore abbia inizialmente chiesto la risoluzione di un contratto di affitto di fondo rustico per morosità dell'affittuario, configura una inammissibile "mutatio libelli" la prospettazione dell'autonoma causa di risoluzione del contratto per l'arbitraria trasformazione del fondo affittato.

Cassazione civile sez. lav.  30 luglio 1980 n. 4898  



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti