Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 1769 codice civile: Responsabilità del depositario incapace

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



Il depositario incapace è responsabile della conservazione della cosa nei limiti in cui può essere tenuto a rispondere per fatti illeciti. In ogni caso il depositante ha diritto di conseguire la restituzione della cosa finché questa si trova presso il depositario; altrimenti può pretendere il rimborso di ciò che sia stato rivolto a vantaggio di quest’ultimo (1).

Commento

(1) Nel caso d’incapacità del depositante e conseguente annullamento del contratto, non viene meno la responsabilità del depositario per la custodia della cosa fino al momento della restituzione. Anche in tal caso, dunque, la conservazione della cosa è posta in primo piano.

Giurisprudenza annotata

Deposito

Nella consegna di derrate alimentari al gestore di un magazzino frigorifero che sia essenzialmente rivolta a conseguire la conservazione e la restituzione della merce nello stato originario, deve ravvisarsi un contratto di deposito, soggetto alla disciplina degli art. 1766 ss. c.c., ancorché l'indicata natura delle cose depositate richieda lo svolgimento di particolari attività (erogazione di energia refrigerante) e l'apprestamento di speciali mezzi (celle frigorifere). In tale situazione, le ulteriori prestazioni dovute da chi riceve in consegna la merce, pur presentando caratteristiche astrattamente riconducibili alla locatio operis e alla locatio rei, si pongono, in concreto, su un piano strumentale rispetto alla realizzazione della causa tipica del contratto di deposito.

Cassazione civile sez. III  18 luglio 1996 n. 6489  



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK